🔴 Milano città TROPICALE: le TEMPERATURE RECORD dell’estate più CALDA di sempre

Nei tre mesi estivi è stata segnata una media di quasi tre gradi in più rispetto al trentennio precedente

Credits Andrea Cherchi - Fontana Citylife spenta

L’estate più calda della storia a Milano. Queste le temperature registrate e i dati che dimostrano la stagione straordinaria che si sta concludendo. 

🔴Milano città TROPICALE: le TEMPERATURE RECORD dell’estate più CALDA di sempre

# “Nell’intero mese di luglio tutte le notti sono state tropicali”

Credits Andrea Cherchi – Fontana Citylife spenta

Orietta Cazzuli, responsabile per Arpa Lombardia del servizio idronivometeorologico, analizzando i dati dell’Osservatorio meteo di Brera, ha certificato l’estate tropicale di Milano: “Complessivamente, dal 1900 in poi abbiamo avuto un mese di caldo tropicale in più. Nei tre mesi estivi presi in considerazione abbiamo avuto solo undici giorni di temperature accettabili. Nell’intero mese di luglio tutte le notti sono state tropicali, definite tali appunto quando la temperatura minima non scende sotto i 20° gradi, e tutte le giornate “estive” con i valori massimi oltre i trenta gradi. Complessivamente, quindi, in tutta la stagione si sono presentate 77 giornate “estive“ e 81 notti “tropicali.


Si tratta dell’estate più calda di sempre da quando vengono registrate le temperature, dal 1763: nei tre mesi estivi è stata segnata una media di 2,8 gradi in più rispetto a quella del trentennio 1991-2020. Battuto persino il record del 2003.

# Negli ultimi 230 anni la media è salita di 3 gradi

Maurizio Maugeri, docente universitario e ricercatore della Statale, spiega come negli ultimi 230 anni la temperatura media sia salita di 3 gradi: “Per rendere l’idea oggi rispetto a inizio 1800 a Milano c’è la temperatura che c’era a Roma e a 1.500 metri d’altezza quella che c’era a 1.000 metri. Negli ultimi 230 anni la media è salita di 3 gradi“.

Anche il numero di giorni sotto lo zero è in drastico calo e se venisse confermato il trend, secondo Orietta Cazzuli, l’aumento delle temperature potrebbe crescere di 4 volte nel 2064.



# Il 37% di precipitazioni in meno

Credits Andrea Cherchi – Il Po a Sermide, Mantova

Il caldo estremo è stato accompagnato dal 37% in meno di precipitazioni, 79 millimetri contro la media estiva di 211 millimetri, che ha contribuito alla siccità record. Il commento degli esperti: “Questo deficit estivo si è sommato a quello già cumulato in inverno e in primavera determinando la più grave siccità misurata in Lombardia e in generale nel bacino del Po“.

Continua la lettura con: CARO ENERGIA? Lampioni spenti e uffici vuoti il venerdì le PRIME MOSSE di Milano

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here