La RIVOLUZIONE IKEA: a Milano i MOBILI potranno essere SPEDITI a CASA

Ecco come funziona il servizio

Credits osvitrix IG - Ikea Milano

I milanesi potranno ricevere i mobili direttamente a casa o ritirarli presso gli uffici postali. Ecco come funziona il servizio.

La RIVOLUZIONE IKEA: a Milano i MOBILI potranno essere SPEDITI a CASA

# L’accordo Ikea-Poste Italiane per la spedizione a casa dei mobili svedesi

Negozio Ikea

I cittadini di Milano e dei comuni della Città Metropolitana potranno ritirare i mobili di Ikea presso gli uffici postali o riceverli direttamente a casa. L’accordo sottoscritto tra la multinazionale svedese e Poste Italiane permette di fare l’acquisto online o negli store e poi farsi spedire il pacco. La nota di Poste Italiane: “L’accordo conferma ancora una volta che l’azienda è il partner logistico strategico per l’Italia, offrendo ai cittadini della provincia di Milano un’esperienza di acquisto più veloce e flessibile. La garanzia offerta dal brand Poste Italiane e la sua capillarità sono al servizio di tutti i clienti Ikea per acquisti online e negli store presenti su tutto il territorio nazionale“.


# Il peso dei colli non può superare i 50 kg

Creits klc687k IG – Corriere Poste Italiane

Il servizio consente di scegliere l’opzione per il ritiro presso gli uffici postali se il pacco non supera i 30 kg, con un costo massimo di 16 euro e i prodotti acquistati rimarranno in giacenza presso per un massimo di 7 giorni di calendario decorrenti dalla data di ritiro confermata da IKEA. In alternativa, superata quella quella soglia di peso e fino ai 50 kg i mobili saranno consegnati solamente a domicilio tramite il servizio Sda extralarge. Sono esclusi i prodotti considerati fragili o oltre una certa dimensione. I clienti potranno anche scegliere la data di consegna.

Continua la lettura con: 10 cose che fanno le coppie a Milano

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)



ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/