🔴 “Illegale ed illusorio”: così Lagarde boccia la proposta di cancellare il DEBITO PUBBLICO causato dal Covid

Eliminare il debito pubblico causato dal Covid: la proposta di Sassoli riceve il secco no della BCE

Christine Lagarde. Credits: @notizieoggi24 (INSTG)

Christine Lagarde, presidente della BCE, ha ribadito ieri, in risposta ad un Eurodeputato, che non si può in assoluto cancellare il debito pubblico contratto dagli Stati per far fronte alla pandemia. La proposta era stata avanzata qualche mese fa David Sassoli, presidente dell’Europarlamento, ma fin da subito aveva incontrato il no della numero uno della Banca Centrale Europea. Perché, come afferma Lagarde, eliminare il debito pubblico sarebbe illegale?

🔴 “Illegale ed illusorio”: così Lagarde boccia la proposta di cancellare il DEBITO PUBBLICO causato dal Covid

# Eliminare il debito pubblico causato dal Covid: la proposta di Sassoli

credits: ilfattoquotidiano.it

Qualche mese fa, in piena emergenza sanitaria ed economica, il presidente dell’Europarlamento David Sassoli, in un’intervista per il quotidiano Repubblica, aveva dichiarato la sua “ricetta” per far uscire l’Europa dalla crisi economica causata dalla pandemia.


Aveva suggerito alcune proposte, tra cui: riformare il Mes, rivedere i trattati per eliminare il diritto di veto in tema di politiche europee e l’eliminazione del debito contratto dagli Stati per far fronte alla crisi Covid. “È un’ipotesi di lavoro interessante, da conciliare con il principio cardine della sostenibilità del debito” aveva affermato.

# Il NO di Christine Lagarde: “sarebbe illegale ed illusorio”

credits: soldionline.it

L’ipotesi è stata però scartata fin da subito, incontrando il disappunto di diverse parti, prima tra tutte la Banca Centrale Europea. Christine Lagarde ha sostenuto fin dal primo momento che l’eliminazione del debito contratto dagli Stati dell’Eurozona sarebbe illegale e persino controproducente.

La presidente della BCE è tornata ieri sull’argomento ed è rimasta categorica nel bocciare la proposta: “la cancellazione del debito governativo è illegale, un’illusione contabile e minaccerebbe la credibilità della Banca Centrale e dell’Unione Europea”. L’eliminazione del debito sarebbe la violazione di una regola, pilastro fondamentale dell’Euro: il Trattato Europeo infatti vieta il finanziamento monetario agli Stati.



Lagarde ha poi specificato che una misura del genere non avrebbe senso a livello economico poiché, date le condizioni finanziarie, al momento favorevoli, rischierebbe solo di aumentare i costi di finanziamento e minare la credibilità della Banca Europea e dell’Unione.

# Le prospettive economiche sembrano favorevoli, ma rimangono circondate dall’incertezza

credits: startmag.it

La presidente ha sostenuto che si dovrebbe discutere piuttosto circa i settori su cui investire e su come incidere sulla spesa pubblica. Non tanto quindi sull’eliminazione del debito, ma sull’utilizzo di esso, in quanto la BCE continuerà a sostenere l’economia con tutte le misure appropriate.

Lagarde ha affermato che la situazione economica sembra essere migliore rispetto ad un anno fa e che potrebbero esserci ulteriori miglioramenti nel 2021, ciononostante le prospettive economiche rimangono circondate dall’incertezza.

L’attività dell’area Euro sembra sostenuta dalla lenta ripresa della domanda a livello globale e dalle misure fiscali aggiuntive, inoltre i rischi sulle prospettive di crescita si sono abbassati grazie alle migliori condizioni globali e ai progressi nelle campagne vaccinali.

Fonte: wallstreetitalia.com

Continua a leggere: In un anno il DEBITO PUBBLICO è aumentato di 159 miliardi di euro: il doppio del finanziamento a fondo perduto del Recovery

CHIARA BARONE

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo#Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest#Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila#KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico#BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.