Il CENTRO di Milano ha detto NO

Referendum: come hanno votato le diverse zone di Milano

Credits: milano.corriere.it - Risultati referendum Milano

Ormai sembra la regola in ogni elezione. Quello che vota il centro di Milano è l’opposto al resto del Paese. Questa volta è più marcata la differenza tra il centro e le periferie, dove comunque il NO ha “tenuto” rispetto al dato nazionale del 30% con almeno il 40% in tutti i municipi, tranne il nove a nord, mentre nel Municipio del centro storico il NO ha vinto a larga maggioranza. Vediamo tutti i risultati.

Il CENTRO di Milano ha detto NO

# Nel Municipio 1 il NO ha vinto con il 56,54% dei voti

Il centro storico a livello elettorale è un mondo diverso dalla periferia e il voto sul taglio dei parlamentari sancisce una netta cesura con le periferie e conferma una tendenza presente da anni in città. I cittadini fuori dal perimetro un tempo disegnato dalle mure spagnole hanno esigenze differenti da quelli residenti nel Municipio 1. Il risultato complessivo è allineato per preferenza a quello nazionale, anche se il Sì ha vinto con il 56,54% cento dei voti e  il NO si è fermato al 43,46%, contro rispettivamente il 69,64% e il 30,36%.


Nel Municipio 1 si registra esattamente il dato rovesciato con il No che si afferma con il 56,54% contro il Sì bloccato a quota 43,46. Il Municipio 3 è quello che si avvicina di più portando il NO alla soglia del 50% con il 49,31%.  Al contrario il Municipio 9, a nord della città, dove si è registrata una vittoria più schiacciante del Sì stravince con il 60,4% delle preferenze. Il risultato è che ci sono due Milano, quella del centro ricco e sofisticato che è lontano da idee cosiddette “populiste” e le periferie che hanno visto questo referendum come una sorta di rivalsa sociale contro la politica e contro i privilegi. Un fatto da non sottovalutare è una bassa affluenza, che con il 45% di milanesi andati alle urne, è stata di otto punti inferiore rispetto al dato nazionale. 

MILANO CITTA’ STATO



Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Publiée par Milano Città Stato sur Mardi 2 juin 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato