Il PALAZZO di Porta Romana sembra un’OPERA di GAUDÍ. Quasi completato il nuovo favoloso murale

Un capolavoro di prospettive

Credits: @@andreacherchi_foto Murale Porta Romana

Ne parlano già tutti, un gioco di prospettiva e di street art che si potrebbe dire di non avere eguali. Tutto questo in una strada milanese, in una delle zone del centro che sta diventando pian piano sempre più famosa.

Il PALAZZO di Porta Romana sembra un’OPERA di GAUDÍ. Quasi completato il nuovo favoloso murale

# Il palazzo che ricorda Casa Batlò

Credits: @@andreacherchi_foto
Murale Porta Romana

Si sta parlando del murale di Porta Romana 113, realizzato dall’artista Cheone. Un’opera di trompe l’oeil, che inganna l’occhio e che fa credere di avere davanti dei volumi e non un semplice muro. Un’opera, poi, che sta diventando sempre più famosa proprio perché ricorda Casa Batlò, realizzata dal celebre architetto Antoni Gaudì a Barcellona. Sono state sicuramente l’originalità e la particolarità del murale a far paragonare il muro di Porta Romana al patrimonio UNESCO al civico 43 del Passeig de Gràcia.


# Un murales tra sogno e realtà

Credits: @kavalaomer
Murale Porta Romana

Mancano solo gli ultimi ritocchi, che probabilmente verranno fatti proprio oggi, lunedì 26, e poi l’opera dello street artist Cheone sarà finalmente completata. L’artista, all’anagrafe Cosimo Caiffa, è riuscito a rendere un semplice muro un palazzo che sembra essere uscito da una fiaba: con le sue finestre, balconi e architravi dalle linee curve, l’edificio sembra sia lì lì per sciogliersi. Una dimensione onirica e fiabesca che Cheone, nonostante negli ultimi anni si sia avvicinato al fotorealismo, mantiene sempre. L’idea del sogno che ricorda, poi, quella di Salvator Dalì. Tra Gaudì e Dalì e i rimandi artistici che si stanno facendo, forse per esaltarne la bellezza, ricordiamo che l’opera di street art è firmata Cheone, artista pugliese naturalizzato milanese.

Fonti: milano.repubblica.it

Continua la lettura con: 🛑 Il nuovo DRAGONE di MILANO: il maxi murales già da LEGGENDA

BEATRICE BARAZZETTI



Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.