I RECORD delle UNIVERSITÀ di Milano

Milano è la città universitaria più attrattiva d'Italia. Ma quali sono i record nazionali e internazionali della università milanesi?

Gli oltre 190.000 studenti iscritti alle facoltà milanesi e l’aumento delle immatricolazioni nell’ultimo anno confermano Milano come città universitaria più attrattiva di Italia. I principali elementi di forza sono le sue infrastrutture all’avanguardia, l’offerta formativa multidisciplinare e le opportunità di crescita offerte ai giovani, che incoraggiano anche l’imprenditorialità e gli incontri tra aziende e laureati.

Ma i segreti alla base del successo delle università milanesi sono anche i loro primati a livello nazionale e internazionale.


I RECORD delle UNIVERSITÀ di Milano

# Politecnico di Milano: la creazione del supercomputer più veloce al mondo

Il primo primato è anagrafico: è l’università più antica di Milano. Il Politecnico prepara i futuri ingegneri, architetti e designer. Secondo il QS World University Ranking 2020, è il miglior ateneo italiano e si classifica al ventesimo posto nel mondo per l’area “Engineering & Technology”.

Con una cifra di oltre 90 milioni di euro, è l’università italiana con più finanziamenti europei destinati ai suoi progetti di ricerca e di innovazione. Soldi che hanno consentito altri primati di valore globale, come la realizzazione, nel 2019, del supercomputer più veloce al mondo, una pietra miliare per i nuovi sistemi di Intelligenza Artificiale. Non una novità visto che nel Politecnico si è costruito il primo computer d’Europa nel 1954 grazie a Luigi Dadda. Il suo nome? CRC 102A



Il Politecnico ha anche il record in Italia dei più alti tassi di occupazione dei laureati magistrali, garantendo un impiego stabile e un rapido inserimento nel mondo del lavoro al 94% degli stessi.

Leggi anche: 5+1 cose che forse non sapevi del Politecnico

# Università degli Studi di Milano Statale: la più grande della Lombardia

La Statale è l’ateneo più grande di Milano e della Lombardia per dimensioni e numero di studenti, contando più di 60.000 iscrizioni. 

Nel 2019 ha ottenuto un numero record di iscritti ai corsi di Scienze Naturali, con un incremento del 50% rispetto l’anno precedente, mostrando un maggior interesse per i cambiamenti climatici e la sostenibilità ambientale. Nello stesso anno, la piattaforma gratuita di riviste online dell’ateneo, Open Access, ha registrato per la prima volta un milione di download in un solo anno, promuovendo un progetto in linea con il principio di accessibilità ai risultati di ricerca.

Leggi anche: 5+1 cose che forse non sapevi della Statale

# Università degli Studi di Milano-Bicocca: l’unica con un Rettore donna

Seconda università pubblica milanese, la Bicocca è nata per rendere la ricerca il principio strategico dell’attività istituzionale.

Ha da sempre adottato strategie per la sostenibilità ambientale: nel 2019, si è classificata al primo posto in Lombardia, e al quarto in Italia, nella UI GreenMetric World University Ranking, la classifica internazionale delle università più sostenibili. 

Dagli studi di due docenti per ottenere sviluppi tecnologici con impatto sulla qualità della vita e dell’ambiente, sono state brevettate delle finestre fotovoltaiche adatte alla creazione di “Zero-Energy Buildings, edifici autonomi dal punto di vista energetico e in linea con la normativa europea. Questi dispositivi hanno superato ogni altro primato, raggiungendo un’efficienza ottica record del 6,8%. 

Nonostante il gender gap nel mondo del lavoro, la Bicocca ha sempre adottato politiche volte alla parità dei generi e, dal 2019, è guidata dall’unico rettore donna di Milano.

Leggi anche: 5+1 cose che forse non sapevi dell’Università Bicocca

# Università Bocconi: l’unica sul podio in Europa

La Bocconi è un’università privata specializzata nelle discipline economiche e manageriali, sociali, giuridiche e politiche. È stato il primo ateneo italiano ad offrire un corso di laurea in economia e commercio.

Secondo il QS World University Ranking 2020, è tra le migliori università nelle discipline economiche, posizionandosi terza in Europa e settima nel mondo per l’area “Business and Management.

Grazie ai suoi impegni internazionali, le iscrizioni degli studenti stranieri, pari al 15% della popolazione universitaria, aumentano di anno in anno.

Una curiosità? Un suo docente è l’italiano che ha corso più maratone di New York.

Leggi anche: 5+1 cose che forse non sapevi della Bocconi

# Università Vita-Salute San Raffaele: le nuove tecnologie al servizio dell’umanità

Ateneo privato di Segrate e in prossimità dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, persegue l’eccellenza nella didattica e nella ricerca, offrendo agli studenti un’esperienza formativa unica nel suo genere.

Quest’anno, e per la prima volta in assoluto, proprio il Primario di Neurochirurgia dell’Ospedale San Raffaele, docente dell’omonimo insegnamento presso l’ateneo, ha eseguito con successo, insieme alla sua squadra, un intervento neurochirurgico di rimozione di un tumore celebrale utilizzando un “robotiscopio”. Questa tecnica, unica nel panorama mondiale, ha permesso al chirurgo di lavorare senza interruzioni, controllando il microscopio-robot solo tramite i movimenti della propria testa, trasformati in moti del braccio robotico.

# Università Cattolica del Sacro Cuore: l’uomo tra scienza e fede

È l’unico ateneo milanese di ispirazione cattolica e prevede diversi esami obbligatori di Teologia, ritenuta la disciplina in cui collocare ricerca e formazione accademica.

Quando fu rivelata l’esistenza del Covid-19, il docente di Psicologia Clinica della Cattolica ha elaborato il sondaggio onlineCoronavirus 2019: benessere, paure e comportamenti” per analizzarne, fin da subito, la percezione del rischio, le emozioni e i comportamenti. In tempi record, le risposte sono state più di 3000 e provenienti da diverse zone di Italia.

Accanto all’Aula Magna nella sede Gemelli, è presente l’unico spazio a Milano condiviso solo da studentesse: il Giardino delle Vergini, sorvegliato da “guardiani” che vietano l’accesso ai non autorizzati.

Leggi anche: 5+1 cose che forse non sapevi dell’Università Cattolica

Continua la lettura con: Le 5 CURIOSITÀ più incredibili sulle UNIVERSITÀ milanesi

ALESSIA LONATI

 

 

Spread the love