Il giorno dei MINISTRI

in cerca di quote rosa
in cerca di quote rosa

Diario di bordo del 4 settembre 2019. Destinazione: Milano città stato.

La grande notizia del giorno è la nascita del governo con l’elenco dei ministri. La nostra breaking news è abbastanza chiara: Milano sembra tagliata fuori dai giochi, almeno sul programma e sui ministri. Leggi anche: Nasce il governo meno milanese della storia


Piccolo motivo di speranza è in Francesco Boccia, nuovo ministro degli Affari Regionali e Autonomie. Persona preparata che ha studiato e vissuto a lungo a Milano e che sappiamo innamorato di questa città. In passato abbiamo avuto contatti diretti con lui che si era detto molto interessato all’istanza di Milano città stato. Ora avrebbe la possibilità di dare un seguito concreto al suo interesse. Vedremo…

Altra notizia di oggi a cui abbiamo dato spazio sul sito è l’annuncio dell’assessore Roberta Cocco che in un confronto con Toronto e Barcellona ha lamentato del limite strutturale che ha Milano rispetto alle più avanzate smart city del mondo: “il loro vantaggio è che hanno uno statuto indipendente e che possono legiferare”. Leggi anche: Il vantaggio delle Smart City

Rispetto a quello che ci aspettavamo, settembre è partito subito con il piede sull’acceleratore (o con lo scatto da ciclista)


A pranzo ci siamo visti con Select Milano, progetto nato con l’intento di sfruttare la Brexit per aumentare il peso di Milano a livello di capitale finanziaria. La loro visione per la città è identica alla nostra, pur con qualche differenza sul modo di raggiungere l’autonomia: loro più orientati a una legge speciale, noi più a diventare una città regione. La loro proposta è di supportare il progetto di Milano città stato e il percorso verso il referendum per poi fare fronte comune qualunque sia la modalità che dovesse emergere come più fattibile.

Prosegue la campagna di preparazione al District Tour: da ottobre Milano città stato si trasferirà ogni mese in un municipio diverso. Oggi è stato il turno dei municipi 3 e 4 e abbiamo anche ricevuto una mail molto cortese da parte del presidente del municipio 4 che incontreremo presto. Ci piacerebbe nel nostro giro incontrare tutti i presidenti dei diversi municipi.

Procede la check list per il primo evento autunnale che pensiamo di organizzare la prima metà di ottobre e di cui forniremo aggiornamenti.


Il gran finale del giorno è l’incontro con alcuni interessati a unirsi alla causa di Milano città stato. Abbiamo illustrato il progetto e le aree di sviluppo, e ascoltate le aspirazioni degli interessati.

Piccola nota di colore: tutti uomini, non per scelta ma destino subito.

MILANO CITTA’ STATO

 

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul#Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A [email protected] (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

 

 

 

 



Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi