Lo strappo di Sala: “In Italia va fatto un RIORDINAMENTO amministrativo locale”. Prossima fermata: Milano Città Stato

Nuovo video pubblicato il 15 febbraio dal sindaco Sala. Ancora una volta la questione è sul conflitto di poteri tra Stato, Regione e Comuni.

“Parliamo dell’argomento del giorno: l’autonomia. Premessa: io non è che sia contrario a istanze autonomiste”, apre Sala, precisando che “non sono contrario al fatto che i territori chiedano di avere più ruolo e che si tolga una parte di ruolo al governo centrale. Non è uno scandalo”.

Dopo questa premessa, il sindaco di Milano fa tre osservazioni:
La prima è che “va fatto un riordino amministrativo locale in Italia”. Questo perchè “8.000 comuni, più di 80 province, 20 regioni, 14 città metropolitane sono troppe. E’ un sistema che appartiene al passato”.
Un concetto che il sindaco ha già espresso in precedenza: appartiene al passato assegnare più autonomia alle Regioni, quando il mondo va verso la maggiore autonomia alle città. Per questo si chiede parlando di autonomia e risorse, “perchè abbiamo già deciso che vanno favorite le regioni?”.

La seconda osservazione è sul rischio che dare più autonomia e risorse alla Lombardia comporti meno potere e risorse per Milano: “Ho letto l’intervista di uno dei presidenti di regione che chiede più autonomia e più risorse e lui dice stiamo tranquilli che le regioni del sud non saranno penalizzate. La moneta non si stampa: per cui se non penalizzano le regioni del sud, chi è che penalizzano? Le città? E qui peggio mi sento”.

Infine il sindaco conclude di non aver compreso ancora i contenuti della riforma sull’autonomia e chiede che nel processo venga coinvolta anche la città di Milano. Perchè la città che produce oltre il 10% della ricchezza nazionale ha tutti i diritti di pretendere dallo Stato e dalla Regione il potere di disporre al meglio delle risorse che produce.

Tre osservazioni sull'autonomia e la difesa di Milano

Pubblicato da Beppe Sala su Venerdì 15 febbraio 2019

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT(OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

 

#VotoMilano