Il mistero della PREFERENZIALE SCOMPARSA

C’era una volta… una preferenziale nei progetti e nei piani delle opere del Comune di Milano: ma pare che ora sia scomparsa e non si sa quando riapparirà.

preferenziale scomparsa

La linea circolare 90-91 di ATM svolge un ruolo cruciale nell’intercettare i flussi pendolari nella prima periferia cittadina oltre a connettere tutte le linee metropolitane e le principali linee tranviarie che attraversano Milano.

I due tratti in cui la preferenziale della 90/91 scompare nel nulla

Preferenziale Scomparsa
Credits: corriere.it

La linea di filobus 90-91 corre prevalentemente in corsia preferenziale protetta, dove possono transitare esclusivamente mezzi di trasporto pubblico, di servizio (ambulanze, vigili del fuoco, polizia etc…) e taxi, eccetto per gli incroci ed alcuni punti dove il transito è promiscuo al traffico privato.

Ma c’è un grosso ma, anzi due, come i punti in cui la corsia preferenziale è prevista da molti anni ma non è stata realizzata, costringendo la 90/91 a rimanere congestionata nel traffico:

  • nel tratto di Viale Umbria tra l’incrocio con Via Tertulliano e il Mercato Comunale
  • in zona Piazzale Lotto, in viale Giovanni Migliara e Viale Enrico Elia, tra Piazzale Zavattari e Piazzale Stuparich

 

#1 Viale Umbria

preferenziale scomparsa
Credits: urbanfile.it

Riguardo il tratto di Viale Umbria di circa 1,5 km, dove attualmente in realtà corre in sede promiscua la linea 92 (nel PUMS – Piano Urbano Mobilità Sostenibile – il tratto da questo punto alla Stazione Centrale vedrà uno scambio con la linea 90-91 che lascerà il percorso più esterno alla linea 92), insistono alcuni problemi storici al completamento della preferenziale:

  • La definizione di un luogo per lo spostamento del Mercato Comunale, ormai in disuso e abbandonato da anni
  • La sostituzione dell’armamento del tram previsto in questa zona

Anche nel 2016 era stato annunciato l’imminente abbattimento del Mercato Comunale, per poi procedere all’appalto ed ai lavori della corsia protetta, ma niente di questo è avvenuto.

#2 Zavattari-Lotto-Monte Ceneri

preferenziale scomparsa
Credits: urbanfile.it

Il tratto di circa 1 km che comprende Viale Migliara (foto in alto) e Viale Enrico Elia (foto in basso), nel tragitto interrotto da Zavattari a Monte Ceneri, ha visto l’ultimo progetto, che avrebbe dovuto essere realizzato entro Expo2015, subire un blocco dai controlli antimafia e da allora non si è più mosso nulla.

preferenziale scomparsa
Credits: urbanfile.it

La situazione che si presenta oggi, agli occhi di tutti, è di degrado e disordine. Anche perchè il paradosso è che lo spazio per la preferenziale ci sarebbe già, senza dover fare lavori di particolare impegno.

Forse ci siamo?

A quanto pare, come già è stato fatto negli anni precedenti, nel piano delle opere triennali del Comune di Milano 2019-2021 sono stati inseriti i finanziamenti necessari a realizzare entrambi i tratti di preferenziale previsti e completare così tutto l’anello della linea filobus (in basso un esempio degli impegni di spesa) e anche un breve tratto di Via Pergolesi zona Centrale-Caiazzo.

preferenziale scomparsa
Fonte: https://bilanciopartecipativo.comune.milano.it/resources/getfile/1048

Sorge però un grosso dubbio: le risorse da impiegare nel primo anno, quello in corso, sono talmente irrisorie in proporzione all’investimento complessivo da far pensare che anche quest’anno nulla si muoverà e che nel prossimo piano triennale delle opere ritroveremo le medesima situazione che si presenta oggi.

L’unica speranza arriva dal grado di priorità assegnato alle singole opere: su una scala di 3 livelli il tratto di Viale Umbria e Via Pergolesi ha priorità massima (grado 1) e il tratto di Zona Piazzale Lotto ha priorità media (grado 2).

Restiamo fiduciosi nell’amministrazione, ma aspettiamo chiaramente dei fatti che possano smentire le nostre preoccupazioni e vedere risolto finalmente il mistero della preferenziale scomparsa.

FABIO MARCOMIN

 

Leggi anche:
* 10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
* Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
* Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
* Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
* “Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

#VotoMilano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here