I PONTI più importanti di Milano: la classifica dei primi dieci

il ponte verde
il ponte verde

Milano è città d’acqua e di ponti. La nostra classifica dei dieci più importanti.

I PONTI più importanti di Milano: la classifica dei primi dieci

#10 Il cavalcavia di Corvetto


Iniziamo da quello che viene considerato il più brutto ponte di Milano. E’ il “ponte da demolire”, costruito come porta di ingresso per chi arriva dall’autostrada del sole. Forse è davvero giunta la sua ultima ora: nel 2017 è stato approvato in Consiglio comunale un emendamento per il suo abbattimento. I percorsi alternativi – tangenziale e sbocco su via Toffetti, – lo rendono superfluo e un elemento di disturbo per gli abitanti della zona. Sono stati avanzati diversi progetti tra cui quello di convertirlo in un percorso green coperto di erba.

cavalcavia corvetto
cavalcavia corvetto

#9 Ponte del Portello


Nell’ambito del vasto progetto di riqualificazione dell’area del Portello è stata realizzata una passerella per bici e pedoni che collega piazza Valle (la più grande piazza della città) con l’area dell’ipermercato. Inaugurato nel 2012, si tratta dell’ultimo ponte di una certa rilevanza architettonica costruito a Milano.

passerella serra
passerella serra

#8 Cavalcavia Bussa


Forse il ponte a cui sono stati dedicati più progetti di riqualificazione e sicuramente il più divertente da percorrere in bici o in scooter. Si sale da una piccola chicane e lo si percorre di solito in isolamento godendosi lo spettacolo della Milano post industriale e delle Alpi (nelle giornate di cielo terso). In passato fece molto scalpore la realizzazione di una pista ciclabile fai-da-te, finalmente sostituita da un passaggio protetto per bici e pedoni.

cavalcavia bussa
cavalcavia bussa

#7 Ponte sulla Darsena


Uno sei punti simbolici della riqualificazione della Darsena. Molto affollato nei fine settimana consente di godere delle atmosfere magiche da città del Nord Europa, specie di sera, nelle giornate di inverno.

ponte sulla darsena
ponte sulla darsena

#6 Porta Genova

Pochi sanno che Porta Genova è la più antica stazione ferroviaria di Milano ancora in uso nelle sue forme originali (inaugurata nel 1870).
A pochi metri dalla stazione in occasione del Fuorisalone 2017 è stata inaugurata Biki, la nuova passatoia ciclopedonale che collega Porta Genova alla zona Tortona. Il passaggio è intitolato alla stilista milanese Elvira Leonardi Bouyeure, in arte Biki, e sostituisce il ponte verde di Porta Genova, ora in ristrutturazione, uno dei luoghi simbolo della Milano dei giovani.

biki
biki
il ponte verde
il ponte verde

#5 Cavalcavia del Ghisallo


E’ una breve superstrada urbana di due chilometri che dà il benvenuto a Milano a chi arriva dall’autostrada dei laghi (uscita viale Certosa).
Il primo tratto è un ponte a tiranti che regge l’opera in direzione sud, sotto il quale corre la ferrovia Milano-Torino. I suoi autovelox sono l’incubo degli automobilisti.

cavalcavia ghisallo ieri
cavalcavia ghisallo ieri

#4 Ponte della Ghisolfa 


E’ IL cavalcavia di Milano. Ed è anche il ponte di Milano che viene chiamato con più nomi: ponte della Ghisolfa, Cavalcavia Serra, Cavalcavia Monte Ceneri, Cavalcavia Bacula, ponte della Circonvalla.
Il nome più usato è ponte della Ghisolfa, che deriva dal quartiere di edifici popolari che si trovano attorno alla parte nei pressi di piazzale Lugano. La prima parte venne inaugurata nel 1941 mentre negli anni sessanta fu prolungato fino ad arrivare a piazzale Stuparich.
Negli anni novanta la zona circostante piazza Prealpi divenne tristemente famosa per le vicende criminali, con l’egemonia della cosca ‘ndranghetista dei Di Giovine.
Se non ci fossero i limiti di velocità si batterebbero i record su percorso urbano. chiude dalle 22 alle 6 per evitare gare di velocità e per lasciare dormire chi vive nelle case adiacenti.

cavalcavia ghisallo oggi
cavalcavia ghisolfa
 

#3 Ponte Richard Ginori


Ponte di ferro sul naviglio grande realizzato nel 1906 con la stessa tecnologia della Torre Eiffel e del ponte ferroviario di Paderno D’Adda. E’ un ponte mobile costruito di fronte all’ex fabbrica Richard Ginori lungo via Ludovico il Moro.  Dal livello superiore di transito pedonale il ponte scendeva al livello inferiore dove si trovava il raccordo ferroviario che consentiva il collegamento dello stabilimento alla rete ferroviaria. Una volta terminata l’operazione di passaggio dei treni merci, il ponte veniva riportato a livello alto e permetteva così il passaggio delle barche sul Naviglio.

ponte richard ginori
ponte richard ginori
 

#2 Ponte di San Cristoforo


Si gioca con il ponticello sul naviglio pavese il titolo di ponte simbolo dei navigli. Alla fine scegliamo questo anche perchè si trova presso San Cristoforo, un tempo considerato “il faro di Milano” per chi giungeva in barca da fuori.

ponte di san cristoforo
ponte di san cristoforo
 

#1 Ponte delle Sirenette


Nel cuore del Sempione c’è il ponte degli innamorati. Fu inaugurato nel 1842 e le sirene furono soprannominate le “Sorelle Ghisini”, dal materiale che le costituisce. La leggenda narra che le coppie che si scambiano il primo bacio sul ponte delle Sirenette vivranno un amore eterno.

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here