Chi è FELICE vince il VIRUS

La felicità fa produrre più anticorpi utili a difenderci contro i virus. Questi studi lo dimostrano

credits: donnamoderna.com

Essere ottimisti, appagati dalla propria relazione, dalle amicizie e vivere in assenza di stress può fare davvero la differenza. Il benessere mentale è sempre stato un alleato vincente per la salute ma dagli studi effettuati sembra che addirittura migliori la risposta del corpo ai vaccini e, in generale, nella produzione di anticorpi.

Chi è FELICE vince il VIRUS

# Essere felici aumenta la risposta anticorpale dopo il vaccino

Negli ultimi anni sono stati fatti diversi studi nel campo della psico-neuro–immunologia, soprattutto su come gli stati mentali influiscono sul sistema immunitario.


In uno dei primi studi del genere, condotto nel 2006, è stato scoperto che i soggetti sereni e non ansiosi sviluppavano il 73% di anticorpi in più dopo la vaccinazione contro l’epatite B, rispetto a coloro che si consideravano più inquieti, tesi o arrabbiati.

# Pochi amici = pochi anticorpi

credits: donnamoderna.com

Anche la rete sociale influisce sulla risposta del corpo al vaccino. Uno studio ha analizzato 83 studenti chiedendo loro di elencare gli amici che conoscevano bene e con i quali erano in contatto frequente. 13 studenti, che hanno riferito di avere meno di 20 amici, hanno prodotto molti meno anticorpi contro il virus dell’influenza.

# Avere una relazione soddisfacente migliora l’immunità

credits: ansa

L’Università di Birmingham ha studiato gli effetti della relazione amorosa sulla crescita del livello di anticorpi in risposta al vaccino antiinfluenzale nelle persone anziane: coloro che si sentivano appagati dalla convivenza con il partner avevano in media il 10% in più di anticorpi rispetto a coloro che erano single o coinvolti in relazioni non appaganti.



Visti gli studi effettuati è ragionevole pensare che i fattori psicologici saranno importanti anche per la risposta al vaccino anti covid19.

Fonte: lastampa

Continua la lettura con: La grande novità di Berlino nella cintura verde di Milano?

ANDRA STEFANIA GATU

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.