Michelangelo – Infinito

Questo martedì, non perderti il documentario dedicato al genio eclettico di uno dei più famosi artisti Rinascimentali italiani: "Michelangelo - Infinito".

Tutti conoscono il grande artista Michelangelo.

Michelangelo è stato un genio della scultura, della pittura e della poesia, un artista a 360 gradi con una sensibilità unica.

La disciplina che, però, rispecchiava perfettamente l’estro artistico di Michelangelo era senza dubbio la scultura: era capace di cavare dal marmo personaggi che pareva quasi avessero un’anima, vibranti, scalpitanti.

L’opera che personalmente mi ha colpita di più è uno dei suoi ultimi capolavori: la Pietà Rondanini. Questa scultura raffigura l’ultimo atto d’amore di Maria nei confronti di suo figlio Gesù, prendendolo tra le braccia poco prima che egli esali l’ultimo respiro.

Non è perfetta come tutte le sue sculture: quando Michelangelo lavorò a questo complesso, era vecchio, debole e quasi cieco, ma nonostante questo si impegnò fino al suo ultimo respiro nella realizzazione di quella che, per lui, era l’autenticità di quell’attimo biblico.

Il risultato è un complesso scultoreo dalla bellezza commovente: le scalpellate si potrebbero contare nel marmo e grazie a questo la figura riesce a far trapelare tutta la drammaticità della scena.

Le espressioni sui volti dei due personaggi, nonostante siano appena accennate, grazie alla passione di Michelangelo sanno rendere perfettamente la disperazione del momento, lasciano trasudare tutte le emozioni dell’attimo della morte di Gesù dopo la crocifissione.

Nonostante questa statua sia imperfetta, “non finita”, è quella che, paradossalmente, riesce a comunicare nel migliore dei modi l’emotività dell’episodio rappresentato dallo scultore.

Questa è solo una delle opere finali di Michelangelo, immagina cosa può aver fatto quando era in forze, giovane e pieno di spunti.

Se vuoi rivivere l’operato del grande artista italiano, questo martedì alle 19.15 potrai recarti al cinema Ariosto per goderti un film completamente dedicato al suo genio, un documentario che ti farà rivivere tutta la passione che questo artista metteva in ogni sua opera: “Michelangelo – Infinito”.

Io sono particolarmente appassionata al mondo dell’arte, ma anche non lo fossi ti consiglierei questo lungometraggio, anche perchè l’ingresso costa solo 10 euro: ne vedrai delle belle, nel vero senso della parola.

SCOPRI L’EVENTO

Vuoi saperne di più?

Registrandoti su Spotlime, l’app che seleziona i migliori eventi di Milano, riceverai un promemoria dell’evento e potrai rimanere sempre aggiornato su questo e tutti gli eventi simili in città. Inoltre, prenotandoti dall’app e partecipando agli eventi, riceverai un vantaggio esclusivo.

SCOPRI L’APP

CONDIVIDI
Articolo precedenteNuovo Ordine Mondiale: 3 sfide che Milano deve accettare per il FUTURO
Articolo successivo#MilanoIsOpen: la nuova frontiera dell’integrazione
Redazione di Spotlime
Spotlime è l'applicazione per scoprire i migliori eventi nelle principali città italiane. Spotlime è semplice e intuitiva: gli eventi presenti sono suddivisi per categorie, per data e vi è anche una mappa che geolocalizza ogni locale. Un team di content editor seleziona quotidianamente i migliori aperitivi, concerti, mostre, discoteche, e non solo. Tramite l’app, gli utenti possono scegliere gli eventi che più rispecchiano i loro gusti, ma anche prenotarsi direttamente e ricevere vantaggi esclusivi (ingresso gratuito, sconti, drink omaggio, saltacoda). I locali e gli organizzatori di eventi possono utilizzare l’app per aumentare la propria visibilità online, farsi conoscere dal pubblico più adatto e aumentare i propri clienti. Al momento è attiva a Milano, Roma, Firenze, Bologna Napoli, Torino, Bari, Catania, Genova, Padova e Palermo.