Il successo del “MUSEO dei SOGNATORI”, 15 installazioni per volare nella fantasia nel cuore di Milano

Qual è il segreto del successo di questo nuovo format nel cuore di Milano? 

chiara ferragni - museo sognatori (dal suo profilo Instagram)

Sta sbancando a Milano. Ancora di più sui social anche grazie a Chiara Ferragni che ha incendiato le polemiche per aver fatto chiudere il museo per una festa privata. Ma qual è il segreto del successo di questo nuovo format nel cuore di Milano? 

Il successo del “MUSEO dei SOGNATORI”, 15 installazioni per volare nella fantasia nel cuore di Milano

# Museum of Dreamers: 15 installazioni immersive per rieducare alla “cultura dei sogni”

Ormai lo hanno scoperto tutti, grazie alle polemiche per l’occupazione di Chiara Ferragni. In pieno centro a Milano, nello spazio un tempo occupato da Coin Excelsior, in piazza Beccaria, ha aperto da martedì 20 settembre il Museum Of Dreamers. Si sviluppa su oltre 2.000 mq e si snoda attraverso un allestimento composto da 15 installazioni immersive caratterizzate da colori sgargianti, scritte al neon, giochi di specchi, altalene sospese tra le nuove e una piscina di palline dove immergersi.

Il messaggio motivazionale che si lega ad ogni installazione ha l’obiettivo di rieducare alla “cultura dei sogni”.

# Da chi è nata l’idea e a chi è rivolto

Stanza capovolta Museum of dreamers

L’idea del Museo Of Dreamers è nata dalle designer Elena e Giulia Sella, fondatrici di Postology, agenzia di brand e retail experience milanese. Il segreto del format? L’unione di intrattenimento, design, creatività e tecnologia. Vuole essere “non come una semplice mostra da visitare, ma una vera esperienza da vivere e da ricordare”, come spiegano le sue creatrici. Il museo è aperto a tutti ma è rivolto soprattutto ai più giovani, in special modo alla generazione Z, per consentire loro di avere uno “spazio per sognare, condividere i propri desideri e passioni, lasciarsi ispirare e imparare a vincere le proprie paure.”

E non temete: giurano che non succederà più che lo si chiuda per un’ospite vip. 

Continua la lettura con: Il museo dei palloncini arriva a Milano

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here