🛑 A settembre il FUORISALONE anche senza SALONE

Ecco quando si dovrebbe tenere e gli obiettivi di questa edizione

Fuorisalone 2019. Credits: @licialupelli (INSTG)

Nonostante i forti dubbi sulla effettiva realizzazione del Salone del Mobile del 2021, gli organizzatori della kermesse di eventi sparsi in città proseguono nell’elaborazione del programma. Ecco quando si dovrebbe tenere e gli obbiettivi di questa edizione.

A settembre il FUORISALONE anche senza SALONE

# Il Fuorisalone ci sarà a prescindere dal Salone del Mobile 

Credits: isaloniofficial IG

Il Salone del Mobile 2021 è a forte rischio a causa dell’annunciata defezione di alcune aziende italiane facente parti di Federlegnoarredo, l’associazione che riunisce tutte le imprese del settore oltre a buyer internazionali che da tempo hanno già comunicato la loro assenza. Al contrario gli organizzatori del Fuorisalone, il palinsesto che raggruppa tutti gli eventi collaterali diffusi in tutta la città, sono pronti per metterlo in piedi a settembre.


# Pronto il bis nel 2021 dopo l’edizione digitale di aprile

Fuorisalone 2019. Credits: @licialupelli (INSTG)

Il Fuorisalone di settembre sarà il secondo dell’anno, dopo l’edizione digitale svoltasi dal 12 al 18 aprile all’interno della cornice della Milano Design City, pensato come una preview di quello autunnale. Il progetto in elaborazione per l’autunno, in programma dal 5 al 10 settembre, si dovrebbe appunto svolgere in concomitanza del Salone del Mobile che però potrebbe saltare per il secondo anno consecutivo. L’obiettivo del Fuorisalone è aumentare la notorietà delle aziende che vi parteciperanno, utilizzando sia i canali online che la presenza fisica all’evento. Gli organizzatori stanno progettando una manifestazione che possa essere il più possibile inclusiva, sostenibile, dinamica e coinvolgente.

Fonte: sputniknews

Continua la lettura con: SALONE del MOBILE in crisi di nervi

FABIO MARCOMIN



Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.