🛑 A Porta Venezia il PALAZZO che VESTE PRADA

Prada vuole appropriarsi degli spazi urbani

Credits: @jungmee.k IG

Non solo il diavolo veste Prada. La casa di alta moda italiana, fondata nel 1913 a Milano, ha deciso di farsi notare nello spazio urbano meneghino. Così un edificio in zona Porta Venezia ha iniziato, da qualche giorno, a vestire Prada.

A Porta Venezia il PALAZZO che VESTE PRADA

# Un edificio decorato come il nuovo pattern di Prada

Credits: @igers.milano IG

In via Lazzaro Spallanzani 18 c’è un edificio a prima vista bizzarro, dalla muratura nera con decori bianchi. Un ricamo sul cemento effetto tricot, una grafica floreale in stile Art Nouveau. Si tratta di un’installazione di Prada, o meglio di un art wall realizzato dalla casa di moda. Il decoro ornamentale dell’edificio riprende, infatti, un pattern già presentato da Prada nella sfilata per la collezione femminili fall-winter 2021/22.


# La Milano Fashion Week è alle porte

Credits: fanpage.it
Edifico Prada Milano

Con una Milano Fashion Week alle porte, la frenesia e l’attesa di una delle settimane milanesi più importanti si fa sentire. Così appaiono installazioni, manifesti pubblicitari troppo belli, e opere di street art legate alle case di alta moda. Una street arte che diventa uno dei mezzi di marketing più efficaci e sicuramente più belli. Ma perché è apparso questo edificio che veste Prada?

# Feels like Prada

Credits: @poglianiarianna
IG

L’edificio è stato lanciato su Instagram dallo stesso profilo @prada. Come riporta la casa di moda, si tratta del primo involucro #Feelslikeprada, il primo di tanti progetti di incursione di spazi urbani nelle città italiane e non solo. Ci saranno iniziative che faranno tappa a Milano, Firenze, Roma e poi chissà dove in giro per il mondo. Progetti che spazieranno da affissioni particolari su muri ed edifici alla ritinteggiatura delle facciate di palazzi (come è successo tra le vie di Porta Venezia). Ma perché Prada vuole appropriarsi degli spazi urbani? Perché è proprio nei luoghi quotidiani che si percepisce quel desiderio di contatto, quel bisogno di condivisione e di relazioni alla base della sfilata #Pradafw21.



Continua la lettura con: Milano si tinge di nero

BEATRICE BARAZZETTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.