Covid-19, DONAZIONI dagli Stati europei: la GERMANIA la più GENEROSA, l’ITALIA la più AIUTATA

I flussi di donazioni in Europa per l'emergenza Covid mostrano i paesi che stanno donando di più e quelli di meno. Ci sono delle sorprese

In attesa della liquidità garantita dagli strumenti quali il MES, il fondo SURE e il piano Next Generation Europe, per risollevare l’economia dei Paesi europei colpiti dal Covid-19, le singole nazioni hanno effettuato principalmente donazioni di mascherine protettive e altre forniture mediche quali anche operatori sanitari per ridurre l’impegno finanziario degli Stati più in difficoltà in questo comparto di spesa e affrontare meglio l’emergenza sanitaria, oltre al sostegno finanziario al Bilancio UE. Lo studio dell’European Solidarity Tracker, come riportato da Berlino Magazine, fa luce su questi flussi di denaro solidale sotto forma di aiuti di vario tipo. 

Fonte: Berlino Magazine


Covid-19, DONAZIONI dagli Stati europei: la GERMANIA la più GENEROSA, l’ITALIA la più AIUTATA

# Tutti gli aiuti economici delle Nazioni: Germania in testa con distacco

Tutta l’Europa ha visto una forte contrazione dell’economia in conseguenza delle misure di lockdown e della riduzione del commercio globale con la chiusura delle frontiere, con Paesi che hanno saputo attutire meglio il colpo e altri che hanno subito il contraccolpo peggiore. Le trattative tra gli Stati dell’Unione Europea hanno portato alla creazioni di un ampio piano di aiuti con MES, fondo SURE e Next Generation Europe che non saranno però immediatamente operativi. Nonostante questo gli aiuti europei sono arrivati, sotto forma di donazioni: di forniture mediche e personale sanitario, per il sostegno finanziario al Bilancio UE, come impegno di risorse dichiarate alla stampa dai leader politici, dalla società civile e da donatori privati.

Secondo lo studio dell’European Solidarity Tracker nel periodo tra il 4 marzo e il 30 maggio 2020 i Paesi che hanno inviato più aiuti sono stati: la Germania con 49 milioni, la Francia con 25 milioni, l’Ungheria e Lussemburgo con 21 milioni a testa e la Repubblica Ceca con 15 milioni. L’Italia è a 8 milioni


Nell’elenco dei Paesi che hanno ricevuto più aiuti l’Italia è prima con 45 milioni, più del doppio della Francia che è seconda con 19 milioni, la Croazia con 16 e l’Ungheria con 11. 

# Da chi è condotto lo studio dell’European Solidarity Tracker

L’European Council on Foreign Relations – ECFR – è il think-tank internazionale pluripremiato, fondato nel 2007, che ha condotto lo studio dell’European Solidarity Tracker. L’obbiettivo di questo gruppo di lavoro è realizzare una ricerca indipendente all’avanguardia sulla politica estera e di sicurezza europea e fornire uno spazio di incontro sicuro per i responsabili delle decisioni, gli attivisti e gli influenti per condividere le idee. L’European Solidarity Tracker documenta una fitta rete di mutuo soccorso e cooperazione in tutta Europa e illustra il ruolo fondamentale che l’UE ha svolto durante la crisi del coronavirus. Lo studio identifica 4 tipi di solidarietà:


  • medica, come forniture e personale medico e la ricezione di pazienti covidi-19 per cure da altri stati membri.
  • economica: sotto forma di sostegno finanziario ed economico per affrontare l’impatto immediato sulle economie europee e dare il via alla sua ripresa economica
  • dichiarata: gli impegni economici dichiarati dai leader europei
  • a livello personale: iniziative transnazionali della società civile e donazioni private a cause paneuropee

L’European Council on Foreign Relations si è impegnato a creare un’istituzione paneuropea che potesse combinare la credibilità dell’establishment con vivacità intellettuale, contando ad oggi su di una rete di uffici distribuita in sette capitali europee con dipendenti da più di 25 paesi diversi e un team di ricercatori associati nei 27 Stati membri dell’UE.

Fonte: Berlino Magazine

FABIO MARCOMIN

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato

   



Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi