Se dovessi LASCIARE MILANO, questi sono i posti più ECONOMICI (e pacifici) dove andare VIVERE

Pandemia, guerra, materie prime alle stelle rendono sempre più precaria la vita a Milano...


Dopo due anni di pandemia è scoppiata la guerra nel cuore d’Europa. Tra energia e materie prime a prezzi stratosferici e perfino allarmi nucleari, molti di noi sentono di aver voglia di cambiare aria e abitudini. In cerca di un ambiente più sicuro e rilassato e magari, dopo una vita di sacrifici e lavoro, anche voglia di godersi quel che si ha raccolto. Prendere e partire per un luogo più o meno lontano e costruirsi una nuova routine potrebbe non essere così complicato ed economicamente dispendioso come si potrebbe pensare.

Questi sono i posti più economici (e pacifici) al mondo dove poter andare a vivere.


Se dovessi LASCIARE MILANO, questi sono i posti più ECONOMICI dove andare VIVERE

# MESSICO e il COSTA RICA: per chi vuole approdare nel “Nuovo Mondo” per una NUOVA VITA

Credits: royalcaribbean.com/

Tra i paesi più lontani dai conflitti, con cibo e affitti a prezzi accessibili per i nostri standard, il Messico e il Costa Rica sono i due paesi in America in cui trasferirsi è più fattibile.
Vivendo con circa 1400 € al mese è possibile passare le giornate dell’anno sempre al caldo, con il mare a due passi e panorami e bellezze naturali da mozzare il fiato.

Il Costa Rica è così pacifico che non ha neppure un esercito. E per le materie prime entrambi ne hanno a dismisura. 

# MALESIA e VIETNAM: le perle d’ORIENTE

Credits: pixabay.com

Una scelta geopolitica che potrebbe rivelarsi una scelta vincente per i nuovi scenari internazionali. In questi paesi dell’Asia del Sud è possibile vivere con poche centinaia di euro al mese, sostenendo uno stile di vita piuttosto alto per la media di questi posti.
Un vantaggio che offrirebbe trasferirsi in queste zone è quello di poter visitare paesi come la Thailandia e Bali, luoghi spettacolari e altrettanto economici per un occidentale.



Per quanto riguarda i venti di guerra è difficile immaginare che possano arrivare pure a queste latitudini. Anche perché soprattutto il Vietnam di guerre ne ha già avute a sufficienza. 

# PORTOGALLO e le ISOLE CANARIE: per rimanere VICINO a CASA mettendosi più al sicuro

Credits: pixabay.com

Per chi invece, nonostante i rischi di guerra, preferirebbe rimanere in Europa, il Portogallo e le Isole Canarie offrono uno stile di vita rilassato, economico e dal ritmo molto più lento rispetto a quello a cui siamo abituati. Oceano a completa disposizione, città colorate e piene di vita e birra quasi più economica dell’acqua: il Portogallo e le 7 isole dell’arcipelago delle Canarie sono le mete più scelte tra gli europei che desiderano cambiare vita a una distanza che sembra sufficiente dai rischi maggiori di un conflitto continentale. 

# TUNISIA: per chi ha voglia di un MONDO ESOTICO

Credits: pixabay.com

Un’altra interessante via di fuga è offerta dall’Africa, in particolare dalle aree del Nord forse quelle meno lontane dalla nostra cultura ma più appetibili dal punto di vista dei prezzi.

Con città dalla storia millenaria e il deserto del Sahara da una parte e il Mediterraneo dall’altra, la Tunisia si rivela un’ottima opzione per chi sta pensando di godersi la propria pensione al di fuori dell’Italia: infatti, in questo paese, solo il 20% della pensione sarà sottoposta a tassazione. Inoltre, il clima è perfetto per chi ama vivere un’estate lunga 12 mesi.

Continua a leggere con: Le città europee migliori per viaggiare DA SOLA

ALICE COLAPIETRA

Copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

 

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.