Londra: punti di ricarica per AUTO ELETTRICHE in ogni nuovo edificio. Un’idea per Milano?

La decisione di Johnson e perchè potrebbe essere un'occasione per Milano di anticipare il nostro governo

Volvo Recharge (Porta Nuova)

Conclusa la Cop26 i primi paesi cominciano ad attivarsi per rispettare gli obiettivi del 2050: il primo annuncio è dell’Inghilterra. Vediamo la decisione presa dal primo ministro e se farà da apripista per altre nazioni. In attesa del nostro governo, Milano potrebbe seguirne l’esempio?

Londra: punti di ricarica per AUTO ELETTRICHE in ogni nuovo edificio. Un’idea per Milano?

# Boris Johnson anticipa tutti

Credits: chloeet96, IG

Il premier brittannico Boris Johnson ha annunciato che dal 2022 i nuovi edifici devono essere costruiti con la postazione di ricarica per le auto elettriche. Il progetto di Londra, e dell’Inghilterra, è ambizioso: dal 2030 le automobili a benzina o diesel dovranno sparire. L’obbiettivo è di contribuire alla riduzione di emissione di gas serra nell’atmosfera con vent’anni di anticipo rispetto agli obbiettivi che le Nazioni Unite hanno concordato a Glasgow. In attesa di una analoga decisione del governo vediamo perchè Milano potrebbe muoversi in anticipo sull’esempio del modello inglese. 


Leggi anche: VENISIA: la città più antica del FUTURO 

# Milano e le auto elettriche

Credits: j.trop76, IG

La presenza di macchine elettriche a Milano aumenta di anno in anno, grazie ad incentivi statali e regionali. Chi possiede un’automobile elettrica può godere di diversi privilegi riguardanti i posteggi in città e il pagamento del bollo auto. Un problema ancora esistente è che con l’aumento dei mezzi è necessario che aumentino le colonnine di ricarica, la cui presenza è segnalata da una mappa sul sito del comune.

I punti di ricarica attualmente si possono trovare sia in centro che in periferia, ma seguire l’esempio di Londra potrebbe portare ad avere queste stazioni in tutta la città e creare un vantaggio per tutti i cittadini dalla costruzione dei nuovi palazzi.  Questo porterebbe sicuramente ad un aumento di auto elettriche in città e chissà, magari nel 2050 non ci saranno più macchine a carburante.



Leggi anche: Inaugurata la prima stazione di ricarica ULTRA FAST a Porta Nuova 

Gli obbiettivi di riduzione di emissione di gas serra sono fissati per il 2050, Londra punta al 2030, anche Milano potrebbe anticipare i tempi progettando i nuovi edifici compresi di servizio di ricarica elettrica.

Fonte: GB: punti ricarica auto elettriche obbligatori in nuovi edifici dal 2022. Johnson ribadisce: «Non possiamo andare avanti così» (ilmessaggero.it)

Continua la lettura con  Gli CHAMPS ÉLYSÉES di Milano sono forse all’ultima curva 

SARAH IORI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Winter glamping, il campeggio di lusso anche d’inverno

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here