Le TRADIZIONI più STRANE del mondo

Sposi picchiati con un pesce, mogli sulle spalle, la corsa dei formaggi e altre bizzarre tradizioni in giro per il mondo

credits: @bumtv_1 IG

Paese che vai, usanza che trovi. Alcune di queste sono legate a eventi religiosi, altre ad avvenimenti importanti della propria vita, come il matrimonio o la nascita di un figlio. Ma quali sono le più strane tradizioni del mondo?

Le TRADIZIONI più STRANE del mondo

# Il Balaka in Corea: lo sposo viene picchiato con un pesce

credits: cinquecosebelle.it

Senz’altro bizzarra ma particolare, è la tradizione che vivono gli sposi la sera del matrimonio in Corea del Sud. Gli invitati non possono lasciare il banchetto se non prima di aver legato le caviglie dello sposo, picchiandogli i piedi. Le “frustate” vengono impartite con un pesce, la corvina, e il motivo di questo rituale avrebbe come scopo quello di infondere allo sposo forza e intelligenza che gli saranno utili nella futura vita matrimoniale.


Inoltre, lo incoraggerebbero ad adempiere ai doveri coniugali la prima notte di nozze.

# El Colacho in Spagna: il salto dei diavoli sopra i neonati

credits: @bumtv_1
IG

Nel piccolo paese di Castrillo nella Murcia c’é una festa molto sentita in Spagna che dura circa quattro giorni. Alcuni uomini vestiti da diavoli saltano tra alcuni bambini nati nell’ultimo anno e adagiati su dei materassi posti lungo il percorso della processione, con lo scopo di proteggerli dagli spiriti maligni. Alla fine della processione vengono gettati sopra gli stessi dei petali di rose come segno di benedizione.

L’origine di questa particolare usanza è sconosciuta, ma pare serva come segno di purificazione dal peccato originale e come segno per allontanare gli spiriti maligni.



# L’Eukonkanto in Finlandia: la corsa con le mogli in spalla

credits: @teemukujala.fi
IG

Nella città di Sonkajärvi, in Finlandia, ogni anno dal 1992, esiste questa caratteristica tradizione del Eukonkanto, o meglio del “trasporto della moglie”. Coppie miste infatti si sfidano in un percorso di 253 metri, cosparso di diversi ostacoli, tra cui pozzanghere e barriere, portando sulle spalle le loro consorti. In caso di caduta della moglie, è prevista una penalità di 15 secondi, mentre chi si aggiudica il primo posto, vince una quantità di birra pari al peso della moglie.

L’usanza è una tradizione antica e risale ai tempi di quando era usanza che il mascalzone di turno a fine serata si “caricasse” una ragazza sulle spalle e se la portava via.

# La Noche de Rabanos in Messico: trasformare un ravanello in un’opera d’arte

credits: @tlakuachegdl
IG

Quasi come un materiale da forgiare, il ravanello diventa protagonista della celebre Noche de Rabanos, tradotta come la notte dei ravanelli. Gruppi di artigiani si sfidano in una gara che consiste nell’intagliare al meglio l’ortaggio in sculture particolari. Il festival, che si svolge il 23 Dicembre di ogni anno, offre generosi premi in denaro per chi si aggiudica la vittoria.

Il gigante ortaggio locale infatti, è stato scelto, secondo un’antica tradizione, per essere onorato e “lavorato” come tipico rito di Natale.

# Il Setsubun in Giappone: il lancio dei legumi contro i demoni

credits: @chef_hiro
IG

In Giappone, il 3 Febbraio di ogni anno, ricorre il Setsubun. Si tratta di una tradizione particolare che vede coinvolte le famiglie. Il maschio più grande, di solito il padre, si veste da spirito maligno, e i suoi familiari devono tiragli qualcosa addosso, solitamente legumi.

L’usanza avrebbe come scopo quello di cacciare via gli spiriti maligni.

# Il Rapimento della sposa in Romania: occhio all’invitato 

credits: @michaeladivico.officiante
IG

Legata addirittura all’antico Ratto delle Sabine, uno degli eventi più importanti dell’inizio della storia di Roma, troviamo il “Rapimento della sposa”. Tipica tradizione romena che si svolge durante la festa degli sposi, consiste nel rapimento della donna da parte di un invitato, scelto precedentemente. Il neo marito, quindi, dovrebbe tener d’occhio sua moglie, in caso contrario si troverebbe costretto a liberarla in modo simbolico dietro l’offerta di una determinata quantità di liquore o con una promessa di amore eterno fatta in presenza di tutti gli invitati.

# Il Cheese rolling: in Inghilterra si inseguono formaggi

credits: @bobblumer
IG

Ogni anno, nella collina di Cooper Hill’s, si svolge una vera e propria competizione sportiva chiamata Cheese Rolling, il “rotolamento del formaggio“. La gara si svolge inseguendo una forma di formaggio che verrebbe lanciata su un ripido pendio e rincorsa dai partecipanti che, naturalmente, dovrebbero raggiungere l’impossibile velocità a cui arriva una forma rotonda lanciata da una collina, che arriva a toccare i 100 km/h. Lo scopo è quello di raggiungere per primi la forma di formaggio rotolante.

Non si conoscono le origini di questa usanza, ma pare affondi le sue radici in epoca romana, come forma di rito pagano.

Continua a leggere con: Le TRADIZIONI MILANESI più ANTICHE rispettate ancora OGGI

FABIANA CRIVELLO

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.