Le SPIAGGE più STRANE del MONDO

Fluorescenti, fatte di colonne o ricoperte di vetro. Scopriamo le spiagge più strane del mondo. 

Credit: @tropikaia

Fluorescenti, fatte di colonne o ricoperte di vetro. Scopriamo le spiagge più strane del mondo. 

Le SPIAGGE più STRANE del MONDO

#1 La spiaggia fluorescente delle Maldive

Credit: @tropikaia

Vaadhoo è un’isola le cui spiagge producono effetti speciali. Si trova nell’arcipelago delle Maldive e di notte la battigia si illumina di luci fluorescenti, come fosse un cielo stellato. Il motivo di questo fenomeno è da ricercare nella presenza dei fitoplancton micro luminescenti che vengono trasportati dalle onde del mare.


 

Leggi anche: La SPIAGGIA che si ILLUMINA di notte come un cielo stellato

#2 La spiaggia dei diamanti (Islanda)

Credits Michael_Luenen-pixabay – Spiaggia di Jokulsarlon

In Islanda si trova una spiaggia molto “preziosa”: si tratta di Jokulsarlon, conosciuta anche come “spiaggia dei diamanti“. Il suo soprannome è stato coniato per via della presenza di grossi pezzi di ghiaccio sulla sabbia nerissima del luogo.



 

#3 La spiaggia di sabbia rosa (Bahamas – USA)

Credits Ryan Geller -unsplash – Spiaggia rosa Bahamas

A Isla Harbour nelle Bahamas c’è una spiaggia caratterizzata da un colore rosa intenso: Pink Sands Beach. Questo fenomeno lo si deve ai resti dei coralli tagliati e triturati dall’azione delle onde.

 

#4 La spiaggia delle sfere giganti (Nuova Zelanda)

Credits Simon-pixabay – Spiaggia di KoeKohe

In Nuova Zelanda c’è una spiaggia costellata da sfere giganti, i Moeraki Boulders. La loro presenza nella Spiaggia di Koekohe è il frutto dell’erosione della roccia sedimentaria da parte del mare, che indurendosi e col passare del tempo, gli ha regalato questo aspetto sferico.

 

#5 La spiaggia di vetro (USA)

Credits towingthe_aliner IG – Spiaggia MacKerricher

Nel Parco statale di MacKerricher vicino Fort Bragg in California, c’è una spiaggia composta completamente da piccoli pezzi di vetro. Tale stranezza la si deve all‘eccessivo deposito di rifiuti sulle coste, che ha dato vita alla formazione di questo ‘vetro marino‘.

 

#6 Spiaggia delle conchiglie (Australia)

Credits medika_da IG – Spiaggia delle conchiglie Australia

Nella Shark Bay, la baia degli squali, in Australia nella regione de l’Haridon Bight che si estende per più di 100 km, si trova la famosa Spiaggia delle conchiglie. Una distesa incredibile, anche a 10 metri di profondità, la cui presenza è dovuta al mollusco di Hamelin che sceglie questo luogo per ripararsi dall’acqua estremamente salata del mare.

 

#7 La spiaggia delle colonne (Irlanda del Nord)

Credits fabricio severo-unsplash – Calcada dos gigantes

Calçada dos Gigantes non è di certo la spiaggia più comoda per prendere il sole, ma di sicuro è delle più strane al mondo. Tra le principali attrazioni dell’Irlanda del Nord questa spiaggia è composta da circa 40 mila colonne prismatiche, formatesi 60 mila anni fa a causa di una disgiunzione prismatica della massa di lava basaltica, a seguito di un’eruzione.

 

#8 La spiaggia con le dune (Brasile)

Credits brunopimentel779 IG – Praia Dunas De Genipabu

Una delle spiagge più bizzarre al mondo si trova nello stato del Rio Grande del Nord, in Brasile. Fa parte del Parco Turistico Ecologico Dunas di Genipabu ed è caratterizzata da dune, parzialmente ricoperte di vegetazione, al punto che sembra quasi di essere in un deserto.

 

#9 La spiaggia con la sabbia più bianca al mondo (Australia)

Credits norrisaroundaus IG – Hays beach

In Australia, a New South Wales, c’è una spiaggia da Guinness dei primati: si chiama Hyams beach è ha la sabbia più bianca al mondo.

 

#10 Le spiagge rosse di Rabida (Ecuador)

Credits wenjzhu IG – Spiaggia rossa di Rabida

Nelle Galapagos in Ecuador c’è una spiaggia che possiede una delle sabbie più rosse al mondo: la spiaggia di Rábida. Il motivo di questa sua colorazione deriva dall’ossidazione di depositi di lava ricchi di ferro, anche se in parte potrebbe essere il frutto di sedimenti di corallo.

 

Continua la lettura con: Le 7 SPIAGGE nel mondo con il MARE più BLU

FABIO MARCOMIN

Vedi qualcosa che non va a Milano? Segnalacelo scrivendo (mettendo foto se possibile) qui: info@milanocittastato.it (oggetto: milano non fa schifo ma…)

Continua la lettura con: Milano non fa schifo ma… i TRENI sono IMBRATTATI

ANDREA URBANO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedenteI CARTELLI DA MARCIAPIEDE di Via Taormina
Articolo successivoPORTOFINO: la regina della riviera a due ore da Milano
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.