La città SOTTERRANEA più grande al MONDO

Quanto è grande, dove si trova e perché esiste?

credit: christinaodell.wordpress.com

E’ stata costruita con attenzione oltre 2000 anni fa. Quanto è grande, dove si trova e perché esiste?

La città SOTTERRANEA più grande al MONDO

Immaginate di ristrutturare casa: state abbattendo i muri e improvvisamente vi ritrovate tra le rovine di un’antichissima città sotterranea. Ecco, ora pensate che questa improbabile scena è accaduta davvero nel 1963, quando un cittadino turco si è trasformato in un archeologo, scoprendo la città ipogea più grande del mondo: Derinkuyu. Quanto è grande e perché è stato costruito questo gioiello d’architettura underground?


# Esiste dal VIII secolo ma l’abbiamo scoperta negli anni ’60

credit: turismo.it

Nel 1963 la città di Derikuyu è stata scoperta, ma le sue origini risalgono a molti anni prima. Le prima testimonianze dell’esistenza di Derinkuyu sono del VII – VIII secolo: Senofonte, storico ateniese dell’epoca, ha descritto la vita sotterranea di intere popolazioni. Molto probabilmente a iniziare gli scavi furono i Frigiani, un popolo indoeuropeo molto presente sul territorio turco già dal VIII secolo a.C.

credit: zingarate.com

Trascorsero gli anni e la città continuò ad essere utilizzata e ampliata, ma il periodo di maggior sviluppo fu senza dubbio l’età bizantina. I cristiani utilizzarono infatti la città sotterranea per rifugiarsi dalle persecuzioni di Costantinopoli, costruendo dei luoghi di culto accanto alle abitazioni.

# 20.000 abitanti ad oltre 85 metri di profondità, su 11 livelli

credit: christinaodell.wordpress.com

Derinkuyu – che si trova nel cuore della Cappadocia – fu costruita per soddisfare tutte le esigenze delle popolazioni che la abitarono, spostando sottoterra tutta la loro vita quotidiana, dai bambini agli animali. La città è profonda 85 metri e si estende per chilometri, con gallerie che la collegano ad altre città turche. L’area è caratterizzata da una roccia vulcanica piuttosto semplice da lavorare e per questo vi sono state ritrovate oltre 200 città ipogee, ma Derinkuyu è indubbiamente la più estesa: 20.000 abitanti suddivisi su 11 livelli di profondità in cui si alternavano abitazioni, stalle, “cantine” in cui si produceva vino, e ovviamente luoghi di culto (ad esempio piccole cappelle).



# Come respirava la città sotterranea più grande al mondo?

credit: democraziapura.it

20.000 persone non sono poche, è come se tutti gli abitanti di Lainate o di Novate Milanese si trasferissero in una città sotterranea… ci vorrebbe davvero una grande organizzazione. E a quanto pare le popolazioni che a Derinkuyu ci hanno vissuto, si erano organizzate davvero bene. La sicurezza non mancava di certo, infatti gli accessi alla città erano chiusi con grandi portali di pietra da oltre 400 chili, per impedire l’accesso agli invasori.

credit: fethiyetimes.com

Vi starete chiedendo: “Ma come facevano a respirare in 20.000 chiusi in gallerie sotterranee?” e la risposta potrebbe far invidia ai migliori studenti del Politecnico. Utilizzavano un sistema ingegneristico eccellente, grazie al quale la città “respirava” tramite dei camini di ventilazione che prendevano l’aria dall’esterno e la facevano circolare per le gallerie.

Una meta sicuramente poco consigliata a chi soffre di claustrofobia. Tu visiteresti la città sotterranea più grande al mondo?

LEGGI ANCHE: Le 4 città italiane dalla FORMA più ECCENTRICA

ROSITA GIULIANO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: La vittoria di Putin alle elezioni? Solo apparente. “La Russia è spaccata nei confronti dello Zar”

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.