I 9 POSTI più SICURI in cui VIAGGIARE nel 2021

Con la pandemia gli unici viaggi possibili sono quelli col pensiero. Ma quali sono i viaggi più sicuri da fare una volta riaperti i confini?

Credits: costacrociere.it

Con la pandemia gli unici viaggi internazionali consentiti sono ormai quelli con il pensiero. Grazie alle politiche di gestione del virus ci sono molti paesi che hanno riaperto o stanno riaprendo i propri confini ai turisti stranieri. Ma quali sono le mete più sicure in cui viaggiare nel 2021? Questa la classifica ricavata dal sito Siviaggia che ha combinato gli indici di sicurezza generale (safe standard) con la situazione Covid.

I 9 POSTI più SICURI in cui VIAGGIARE nel 2021

#9 Aruba: dalla sabbia bianca al mare cristallino

Credits: royalcaribbean.com/

Il Costa Rica, uno dei Paesi più felici del pianeta, offre ai visitatori molto da vedere e da fare all’aperto. Lo Stato dell’America centrale è stato classificato al primo posto per la felicità media della popolazione nella classifica della graduatoria Happiness in nations 2000-2009. Dopo una prima ondata che ha portato a oltre 2.000 morti, negli ultimi mesi la situazione Covid sembra tornata sotto controllo e ora risulta uno dei paesi più sicuri dell’America Centrale. 

#7 Singapore: lo skyline dominato dai grattacieli

Credits: mywowo.net

Tra i Paesi più sicuri in cui viaggiare nel 2021 c’è sicuramente la Città Stato di Singapore. Lo skyline dominato da numerosi grattacieli è il giusto mix tra arte e cultura oltre alle numerose bellezze naturali che lo circondano. Per la sua unicità viene chiamato in diverso modi: la ‘Svizzera d’Oriente’, la ‘città giardino’ e la ‘città dei primati’. Singapore è stato uno dei primi paesi colpiti dal Covid ma anche uno dei primi a uscirne. In totale ha avuto 29 decessi pari a 5 morti per milione di abitanti. In massima parte avvenuti nei primi mesi della pandemia. 



#6 Isola di Santa Lucia: comfort e spiagge nascoste in mezzo alla baia

Credits: turistaweb.com

L’isola di Santa Lucia, lembo di terra noto per la gran quantità di piccoli resort di lusso, è stata per anni sotto l’egemonia dell’Inghilterra fino all’indipendenza ottenuta nel 1979. Sono due le principali cittadini tanto simili quanto diverse: Rodney Bay, nel nord, offre il comfort delle strutture moderne in mezzo a una splendida baia a differenza Soufrière, nel sud, che regala spiagge nascoste e la meraviglia geologica dei Pitons. Sull’isola ci sono stati 438 contagiati Covid con 5 morti in totale. Al momento non risultano ricoverati in terapia intensiva. 

#5 Portogallo: il Surf e le città romantiche

Credits: aclicesate.it

Altra destinazione considerata sicura del nostro continente è il Portogallo a tal punto da ottenere il 3 scalino del podio nel Global Peace Index del 2020. Le città romantiche come Lisbona, Porto e Coimbra sono in grado di attirare l’attenzione dei visitatori grazie alla loro bellezza e la loro atmosfera fuori dal tempo. Il mare, o meglio l’Oceano Atlantico, è grande protagonista di ogni vacanza in Portogallo nel quale ci si può cimentare nello sport acquatico del Surf, disciplina molto praticata dagli abitanti del posto e dai turisti. Dopo essere stata particolarmente colpita con più di 7.000 morti, ora lo stato iberico risulta tra quelli con il maggior numero di contagi e di morti in Europa. 

 

#4 Canada: il paese più sicuro per tutte le fasce d’età

Credits: reloadvisor.org

Il Paese nord americano è stato valutato come la destinazione più sicura tra gli intervistati al sondaggio condotto dalla compagnia di assicurazione di viaggio Berkshire Hathaway Travel Protection. Inoltre si è classificato sul podio nella classifica dei posti più sicuri al mondo in tutte e tre le fasce d’età: millennial, viaggiatori di mezza età e anziani. Da cogliere l’occasione di visitare città come Toronto, Montreal o Vancouver, che da secoli sono diventate le nuove case di molti italiani in cerca di fortuna all’estero. Dopo essere stata piuttosto colpita durante la prima ondata ora risulta relativamente sicura anche sul fronte Covid. 

#3 Thailandia: le bellezze naturali e lo sviluppo industriale

Credits: siviaggia.it/

Uno dei posti più sicuri è la Thailandia, dove ci si può perdere tra spiagge tropicali, templi, cultura, cibo ottimo, natura e un clima mite tutto l’anno. Dagli anni ’80 e ’90 ha dato il via a un processo di industrializzazione che l’ha portata ad essere una delle principali potenze a medio reddito tra i paesi sul Pacifico. La Thailandia è stata in grado di valorizzare le bellezze naturali che la contraddistinguono facendone un punto di forza per il turismo ma allo stesso tempo aggiornandosi sempre più dal punto di vista tecnologico. Al momento la Thailandia risulta uno dei paesi al momento in grado di ridurre i danni del Covid. Malgrado abbia una popolazione superiore a quella italiana di circa 10 milioni di persone, finora risultano morte per Covid 67 persone, ossia meno di 1 per un milione. 

#2 Nuova Zelanda: dall’altra parte del mondo rispetto al Covid

Credits: lonelyplanetitalia.it/

Non da meno è la Nuova Zelanda che ha risposto bene alla crisi da Covid-19. Situata al secondo posto nel Global Peace Index 2020, lo stato del continente Oceanico è un paese di rara varietà paesaggistica: valli alpine, giungla, spiagge, montagne glaciali, laghi ribollenti, fiordi, vulcani attivi e geyser. Da non perdere l’esperienza in barca nel paese con il maggior numero di barche per abitante al mondo sempre in stretto contatto con la natura, caratteristica degli abitanti del posto. Praticamente fuori dal pericolo Covid che l’ha solo sfiorata con 25 morti, meno di 5 per milione di abitanti. 

#1 Islanda: il sole di mezzanotte, le cascate e l’aurora boreale

Credits: cdt.ch

Classificata al primo posto nel Global Peace Index 2020, l’Islanda è una delle destinazioni più sicure. Tra sole di mezzanotte, aurore boreali, cascate che fanno sognare e panorami unici, è davvero possibile fare un viaggio in grado di accantonare l’esperienza annuale della pandemia. Forte di una robusta politica di tracciamenti e tamponi ha domato fin da subito ogni focolaio di Covid, limitando i danni a 29 morti, quasi tutti nella prima ondata. Attualmente in tutta l’isola risultano ancora contagiate meno di 150 persone. 

Fonte: Siviaggia

Continua la lettura con 7 VIAGGI IMPERDIBILI da fare NEL MONDO almeno una volta nella vita

MARCO ABATE

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here