I 10 migliori RISTORANTI ITALIANI all’ESTERO

Da Londra a Tokyo, scopriamo insieme 10 ottimi ristoranti italiani in giro per il mondo, ognuno diverso e con uno stile particolare

Credit: @smartksmart

Quando ci si trova all’estero il cibo fa parte dell’esperienza che quel viaggio offre, è una componente importante del luogo e permette di assaporare quella città un po’ più da vicino. 

C’è chi però sente la nostalgia del caro e vecchio cibo italiano o chi semplicemente vuole andare a scoprire le eccellenze nel nostro paese anche all’estero. 


Scopriamo allora insieme 10 ottimi ristoranti italiani in giro per il mondo, ognuno diverso e con uno stile particolare, che hanno ottenuto i massimi punteggi nelle guide Michelin e del Gambero Rosso. 

I 10 migliori RISTORANTI ITALIANI all’ESTERO

#1 Anima e cuore – Londra

Credit: @smartksmart

Siamo a Camden Town, Londra, tra le vie della capitale si trova un posticino che da fuori sembra un bar ma che all’interno nasconde la vera tradizione italiana.

Anima e cuore è un piccolo ristorante informale che serve delle pietanze fatte con  ingredienti di ottima qualità, tutti italiani.



Dalla pasta fatta in casa alla polenta col formaggio fino al gelato al pistacchio: ogni pietanza mantiene un legame tra tradizione e innovazione.

Il locale è un ‘byob’, bring your own bottle ma il cibo è ottimo e fatto con il cuore, di nome e di fatto.

Si trova in:  127 Kentish Town Rd, London NW1 8PB, Regno Unito.

#2 Peppe Napoli sta’ ca’ – Tokyo

Credit: @yuchara_6i4

Mangiare una buona pizza all’estero è molto difficile: la pasta non è croccante, la mozzarella non è vera mozzarella e gli abbinamenti sono strani. 

L’idea di poter trovare una pizza eccellente a Tokyo sembra quasi un’utopia ma c’è chi ha risolto questa cosa. 

Dietro la pizzeria “Peppe Napoli sta’ ca’” c’è la tenacia di Giuseppe Ericchiello.

La lievitazione è lenta, l’impasto e la stesura sono lo specchio della vera pizza italiana: ariosa, soffice e con ingredienti di ottima qualità.

Si trova in: 〒106-0041 Tokyo, Minato City, Azabudai, 1 Chome−11−4 いんなあとりっぷビル 1F.

#3 Da Emma – Montreal

Credit: yellowpages.ca

Il ristorante di Da Emma a Montreal ha vinto il premio Guardiano della Tradizione e non è difficile capire il perchè.

Emma Risi, cuoca romana proprietaria del locale, ha saputo creare una cucina che rimanda ai sapori tradizionali e genuini del nostro paese.

Questo ristorante a Montreal viene definito da tutti come un vero ristorante italiano, il luogo dove ritornare quando si sente la mancanza dei sapori italiani soprattutto per i sughi e per la pasta fatta in casa.

Si trova in: 777 de la Commune St W, Montreal, Quebec H3C 1Y1, Canada.

#4 Osteria Mozza – Los Angeles

Credit: @osteriamozza

Osteria Mozza ha creato nelle strade di Los Angeles una macchina del tempo: ci si siede e si è subito in Liguria.

Qui si possono infatti assaporare i capi saldi della cucina ligure come la unica e inimitabile focaccia.

Quello creato da questo ristorante è in realtà un vero e proprio viaggio lungo lo stivale dove si possono assaporare diversi sapori tipici regionali: dalla Liguria, fino alla Sicilia.

Ad un prezzo non troppo economico si potrà ritornare in Italia con un morso, d’altronde, la tradizione, non ha prezzo.

Si trova in: 6602 Melrose Ave, Los Angeles, CA 90038, Stati Uniti.

 

#5 Otto e Mezzo – Hong Kong

Credit: @ottoemezzobombana_hongkong

L’omaggio al celebre film di Federico Fellini è soltanto uno dei chiari riferimenti all’Italia di questo ristorante nel centro di Hong Kong.

Lo chef Bombana ama l’Italia e ama raccontarla tramite i suoi piatti, pur accogliendo volentieri diverse contaminazioni dal resto del mondo.

Famoso per la sua grande innovazione e i suoi gusti particolari, questo ristorante è stato premiato con le tre stelle Michelin nel 2011, unico al di fuori del nostro Paese a poter contare su un simile riconoscimento.  

Si trova in: Shop 202, 18 Chater Rd, Central, Hong Kong.

#6 Bocca di Bacco – Berlino

Credit: @boccadibaccoberlin

Bocca di Bacco è un ristorante iconico a Berlino. Come scrive anche sui social, questo piccolo locale ha l’obiettivo di essere “Ambasciata del buono gusto”.

Passione, essenzialità e sapori sono la chiave della cucina di questo ristorante che offre piatti della tradizione italiana, con molti piatti toscani.

Il suo asso nella manica? Un’enoteca con 500 vini di cantine rinomate d’Italia. Nel corso dei decenni si è affermato come centro vitale della capitale tedesca. 

Si trova in:  Friedrichstraße 167-168, 10117 Berlin, Germania.

#7 Bar Italia Brasserie – Parigi

Credit: @abricolo

Bar Italia Brasserie nasce da un’idea di Massimo e Anne nell’estate 2012, con il preciso intento di portare nelle già ricchissime serate parigine un altro punto di vista sul concetto della convivialità all’italiana.

A Parigi, a due passi da Rue Saint-Lazare nasce così un angolo d’Italia dove mangiare i tanto amati taglieri di formaggi e salumi.

La loro filosofia è creare una ristretta selezione di Antipasti e Primi piatti che cambiano ogni mese, ovvero pochi e ricercati ingredienti che si alternano continuamente, il tutto completato da una deliziosa scelta di dessert, sempre secondo la ricca tradizione italiana.

Si trova in: 22 Rue Moncey, 75009 Paris, Francia.

#8 Ristorante Luca Fantin – Tokyo

Credit: @bulgarihotels

Da 10 anni al decimo piano della Bulgari Ginza Toweril cuoco trevigiano Luca Fantin ha costruito pian piano la migliore cucina creativa italiana in Asia.

Con la sua cucina riesce a unire materie prime locali con la tradizione italiana, il tutto governato da uno spirito innovativo.

L’esperienza che si vive in questo ristorante è di primo livello: l’atmosfera sofisticata ed elegante tipica di Bulgari farà da sfondo ai piatti ricercati.

Si trova in: 2 Chome-7-12 Ginza, Chuo City, Tokyo 104-0061, Giappone.

#9 Terra – Copenhagen

Credit: @_terrarestaurant_

Terra: un Organic Urban Trattoria che unisce tradizione italiana a pura sperimentazione.

Alla base ci sono una ricerca maniacale dell’ingrediente bio e la vena fantasiosa di Valerio Serino, lo chef che crea dei piatti unici e creativi che rimandano al sapore italiano come lo spaghettone burro, alici e bottarga boreale.

Terra ha vinto tre forchette del gambero rosso ed è stato anche nominato il Ristorante emergente dell’Anno 2020.

Venire qui è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita: si mangerà italiano in un modo mai provato prima.

Si trova in: Ryesgade 65, 2100 København, Danimarca.

#10 Ovo – Mosca

Credit: @gourmetmaps

OVO è un ristorante italiano contemporaneo diventato un must per gli abitanti di Mosca che vogliono provare la vera eccellenza italiana.

Questo ristorante firmato Carlo Cracco in cucina porta il nome di Emanuele Pollini.

Romagnolo, 32 anni, da tempo affiancava lo chef vicentino ormai milanese d’adozione, prima di partire per il fronte russo.

Nei suoi piatti non possono mancare sapori ricchi e diversi, creati con tecniche complesse senza mai perdere di vista l’obiettivo: il gusto.

Si trova in: Novinskiy Bul’var, д. 8, стр. 2, Moscow, Russia, 121099.

Continua la lettura con: Il RISTORANTE SOSPESO nel cielo d’Italia

ARIANNA BOTTINI

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.