CROLLO degli AFFITTI a Manhattan: capiterà anche in centro A MILANO?

Nel cuore della Grande Mela i proprietari arrivano ad offrire in media due mesi di affitti gratis ai nuovi inquilini pur di non lasciare vuoti gli appartamenti. La situazione a New York

appartamento a manhattan (credit: @federica_nyc)

Nel cuore della Grande Mela i proprietari arrivano ad offrire in media due mesi di affitti gratis ai nuovi inquilini pur di non lasciare vuoti gli appartamenti. La situazione a New York.

CROLLO degli AFFITTI a Manhattan: capiterà anche in centro A MILANO?

# Nel centro di New York il mercato degli affitti è crollato: il triplo degli appartamenti affittati in meno rispetto al 2019. I prezzi invece sono scesi in media del 15% per i monolocali


Con l’eccesso di appartamenti vuoti, i proprietari sono costretti a offrire incentivi sempre più alti e affitti sempre più bassi per invogliare gli inquilini. Oltre 15.000 appartamenti in meno locati, il triplo rispetto al 2019, e la taglia più colpita è quella degli immobili più piccoli.  Tanto che i proprietari offrono in media due mesi di affitto gratis ai nuovi inquilini. Infatti se i prezzi medi sono diminuiti dell’11% a 3.036 dollari, gli affitti dei monolocali sono quelli che hanno subito un calo dei prezzi maggiore fino al 14,6%. Questo perché in generale la fascia più colpita dalla crisi è quella bassa, ovvero i lavoratori meno pagati nei servizi e nei ristoranti.

Steven James, presidente e CEO della società di intermediazione di Douglas Elliman a New York City ha provato a spiegare la situazione: “Non credo che siamo ancora arrivati alla fine di questo trend. Penso che abbiamo ancora un po’ di strada da fare”. Sconti o non sconti, gli affitti a Manhattan rimangono comunque alti rispetto agli standard nazionali. L’affitto medio per un bilocale si aggira intorno $ 3.307, mentre gli affitti per un trilocale si muovono intorno a $ 4.817.

# Nella Grande Mela due terzi del mercato è rappresentato dagli affitti

Il mercato degli affitti rappresenta ben due due terzi degli appartamenti a Manhattan e con il calo costante degli affitti e sempre più appartamenti che rimangono vuoti, gli effetti non tarderanno a farsi sentire sui proprietari più piccoli e meno capitalizzati e sulle banche. Come fanno notare alcuni osservatori, tutto questo finirà per avere un impatto significativo sulle tasse legate alle proprietà immobiliari, che è la più grande fonte di entrate per la città.



Fonte articolo: WallStreet Italia

# Il centro di Milano rischia di subire lo stesso effetto?

Al momento la nostra città sembra non registrare questo trend di calo del prezzo degli affitti, anzi rimane sempre la città più cara d’Italia e l’unica che non ha risentito della crisi a livello immobiliare. Gli affitti soprattutto per le fasce meno tutelate, come giovani lavoratori o quelli meno retribuiti e gli studenti universitari, continuano a tenere, anche se l’offerta di appartamenti sta aumentando. L’unico elemento paragonabile a Manhattan è infatti quello sullo svuotamento degli appartamenti che non accenna ad arrestarsi, con le disdette in continuo aumento: sarà questo il fattore che porterà Milano a seguire la tendenza in atto oltreoceano?

Continua la lettura: Milano non è più città per STUDENTI: fino all’80% di disdette nelle case. Ma gli AFFITTI continuano a SALIRE

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato