Aprono in Olanda le CASSE RELAX nei supermercati. Un’idea per Milano?

L'iniziativa per combattere la solitudine negli anziani e fare del supermercato un luogo di socializzazione

credits: @labodif IG

Andare al supermercato è un’ansia. C’è questa regola implicita nel dover fare tutto di fretta, soprattutto una volta raggiunte le casse. Bisogna stare attenti a non aver dimenticato niente, essere abbastanza veloci nel posizionare i prodotti sul nastro, rapidi nel contare le monete da dare e, infine, buttare tutto dentro alle borse senza nemmeno guardare perché quello dietro di voi sta già sbuffando e lanciando occhiatacce a voi e alla cassiera.

Per evitare tutto questo, dall’Olanda arriva questa soluzione. Per trasformare la spesa in un momento di relax.


Aprono in Olanda le CASSE RELAX nei supermercati. Un’idea per Milano?

# Le casse LENTE contro la SOLITUDINE

credits: @labodif IG

La catena di supermercati olandesi “Jumbo” introdurrà le Kletskassa, le nuove casse “relax” a scorrimento lento in cui si dà la possibilità di fare la spesa con calma e scambiare amabilmente due chiacchiere con i cassieri. L’iniziativa parte dalla campagna “Uno contro la solitudine” il cui obiettivo è combattere la piaga della solitudine che colpisce ogni anno moltissimi anziani.

# Il male più diffuso tra gli anziani: la solitudine

credits: @rob_engelaar IG

Solamente in Olanda, ci sono 1,3 milioni di persone con più di 75 anni (su un totale di 17 milioni) e più della metà di loro afferma di sentirsi sola. In particolare, durante questi anni di pandemia, sentimenti di angoscia, solitudine e depressione si sono intensificati un po’ per tutti, ma soprattutto gli anziani si sono ritrovati ad essere ancora più isolati dalla vita sociale e relegati in casa per ridurre al minimo il rischio di contrarre il virus.

Il supermercato, da non luogo dove ognuno si fa in genere i fatti propri, è diventato un luogo di socializzazione, dove spesso ragazzi e adulti si davano “appuntamento” al banco dei surgelati o del pane per potersi vedere ancora una volta e scambiare due chiacchiere. A volte capitava d’intavolare conversazioni anche con persone totalmente sconosciute per poter finalmente parlare di nuovo con qualcuno.



# Esistono anche in Francia e in Scozia: quando a Milano?

credits: @retailbouwmanagement IG

Colette Cloosterman-van Eerd, Chief creative officer della catena di grande distribuzione spiega su tg24sky.it che l’obiettivo è aiutare le persone a stabilire un contatto reale, con il genuino interesse dei cassieri nei confronti dei clienti. È un piccolo gesto, ma molto prezioso”.
Non dimentichiamo che questa iniziativa delle casse lente è molto importante non solo per la socialità degli anziani, ma è di grande aiuto e sostegno anche per quelle persone che soffrono di patologie invalidanti come l’Alzheimer e che hanno bisogno di prendersi più tempo.

Questa nuova tipologia è già stata sperimentata in altri Paesi, come in Francia e in Scozia, e sarebbe fondamentale portarla anche qui in Italia dove moltissime persone over 60 stanno vivendo uno stato di “morte sociale, una condizione definita dalla quasi totale assenza di contatti fisici con familiari, amici, vicini o associazioni”.

CONTINUA A LEGGERE CON: 🛑 Lo studio: più DEPRESSIONE e PROBLEMI MENTALI negli ANZIANI dei paesi che hanno adottato più RESTRIZIONI

SELENE MANGIAROTTI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Stipendio dei sindaci raddoppiato: ecco il documento integrale del Governo

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.