Svelato “The Skydrop”, il NUOVO GRATTACIELO del Sud di Milano

Svelato il nuovo grattacielo iconico che sarà costruito nei prossimi anni

Credits alesdebr-skyscrapercity - Skydrop nel dettaglio

Continua lo sviluppo in altezza di Milano. Dopo la realizzazione di nuovi edifici e grattacieli nei quartieri a nord della città ora è il turno di quelli a sud. Ecco il nuovo grattacielo iconico che rivoluzionerà il Sud di Milano.

Svelato “The Skydrop”, il NUOVO GRATTACIELO del Sud di Milano

# A Famagosta nascerà un iconico grattacielo di 100 metri e 22 piani complessivi

Credits alesdebr-skyscrapercity – Skydrop

Il sud di Milano si arricchirà di un nuovo grattacielo iconico ad uso uffici alto circa 100 metri, 20 Piani fuori terra + 2 piani interrati per una superficie complessiva di quasi 39.000 mq: Skydrop, letteralmente “goccia di cielo”. Progettato da PRP Architettura e promosso da Real Estate Center A pochi passi dalla stazione M2 Famagosta, al posto di un preesistente parcheggio, nel quartiere della Barona. 


# Un “Pellino verticale” con due vele pronte a salpare

Credits alesdebr-skyscrapercity – Terrazze Skydrop

Il blog di architettura Urbanfile evidenzia come l’edificio formi due gonfie vele pronte a salpare. Un “Pellino Verticale” che ricorda, da un lato la torre Pelli di Porta Garibaldi e piazza Gate Aulenti, e dal lato corto con le terrazze verdi al Bosco Verticale.

# Le terrazze verdi: 3.500 mq di giardini pensili

Credits alesdebr-skyscrapercity – Terrazze verdi Skydrop

Nella parte ad ovest dei piani lavorativi e sul fronte sud, il lato aperto dell’edificio, sono previste delle terrazze verdi, dei giardini pensili per una superficie di 3.500 mq. Ognuno ospiterà piante di 5/6 metri di altezza di diverse dimensioni e tipologie, sempreverdi e caducifoglie per garantire una “stagionalità” del verde. I terrazzi sono disposti in modo alternato, con alcuni profondi e altri arretrati, per rendere più dinamica la facciata. Attorno all’edificio sorgerà un parco di 9.000 mq in continuità con i giardini pensili delle terrazze.

 



Continua la lettura con: Sta sorgendo il GRATTACIELO IN LEGNO più ALTO del mondo

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Sofar e la scommessa (vinta) nel laboratorio al Kilometro Rosso, punto di riferimento per la Ricerca

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità


Articolo precedenteUn week end in PROVENZA tra borghi e colori
Articolo successivoEFFETTO SQUALLOR: quando Milano può rivelarsi SCIATTA
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.