Le trappole di Milano contro chi NON E’ DI MILANO

Milano è una città molto accogliente con chi viene da fuori. Però è anche una città birichina che ha delle trappole per metterli in difficoltà. Servono per fare capire ai nuovi venuti che a Milano non è posto per gente addormentata.

Le trappole di Milano contro chi NON E’ DI MILANO

#1 La macchinetta dei biglietti ATM

Gli sforzi di dissimulazione per fare finta di essere milanesi svaniscono davanti alla macchinetta dell’ATM.

#2 Le fermate di Rho e di Assago

Sono state fatte apposta per i non milanesi. Si sta studiando il modo per non farli più uscire, mettendo i tornelli in uscita azionabili solo con i biglietti extraurbani.

#3 Il ristorante con lo scontrino dorato

Esistono due listini: per milanesi, per i non milanesi.

#4 I falsi souvenir

Tipo la gondola luminosa dei navigli.

#5 L’aperitivo

I non milanesi prendono la birra e la pagano 12 euro. Non sanno che è abbinata al cibo: invece di abbuffarsi al massimo prendono una patatina, ma col terrore di doverla pagare migliaia di euro.

#6 I trabocchetti al ristorante

Il sovrapprezzo per la consumazione da seduti e il mistero del coperto: cifre astronomica da sostenere senza motivo.

#7 I parchi

Vengono chiusi la sera per lasciare i turisti alla mercé di bande di borseggiatori affamati.

#8 I taxi

Fungono da tour operator, riescono a organizzare giri infiniti.

#9 Il bike sharing del Comune

Con modalità di accesso impossibili.

#10 Pagare una multa

L’apoteosi è prendere una multa e pensare di pagarla. Devi essere registrato al Pentagono con l’impronta della retina per riuscire a pagarla. Un livello di sicurezza da guerra fredda.

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)