Nell’ottocento i quartieri poveri erano quelli a sud di Milano

Il quartiere di porta Romana, il quartiere di porta Ticinese e, in generale, i quartieri poveri della città erano quelli posti a sud. Il motivo era la vicinanza con le risaie che rendeva l’aria poco salubre, a differenza invece dei quartieri a nord della città che ricevevano l’aria fresca dei monti. Attualmente a sud di Milano ci sono le aree con il più alto e il più basso reddito procapite della città: Basiglio e Rozzano. La curiosità è che sono anche confinanti.

Fonte: Conosci Milano? Di Luca Scarlini. Edizioni Clichy