TICINESE e PORTA ROMANA: i quartieri POVERI erano quelli a sud di Milano

C'era una motivazione molto pratica

0
Corso san Gottardo - Ph. @claremoletto IG

Il quartiere di porta Romana, il quartiere di porta Ticinese e, in generale, i quartieri poveri della città erano quelli posti a sud. C’era una motivazione molto pratica. 

TICINESE e PORTA ROMANA: i quartieri POVERI erano quelli a sud di Milano

Un pochino è rimasta ancora quell’eredità storica, anche se tutto si è spostato ancora più a Sud. Oggi, infatti, i confini meridionali di Milano coincidono con aree più popolari, anche se in realtà non sono più solo loro. Anche il Nord Ovest infatti storicamente non se la passa così bene, da Quarto Oggiaro al Gallaratese. E pensare che nell’Ottocento si consideravano poveri i quartieri oggi tra i più rinomati. Come Porta Romana o il Ticinese. Ma c’era una ragione molto concreta perchè i più ricchi se ne tenessero alla larga. 

# L’aria malsana

Il motivo di questa penalizzazione che colpiva i quartieri che si trovavano verso Sud era la vicinanza con le risaie che rendeva l’aria poco salubre, a differenza invece dei quartieri a nord della città che ricevevano l’aria fresca dei monti.

Aria poco salubre che significava nebbia fitta d’inverno e nuvole di zanzare d’estate. Un po’ come ancora capita allontanandosi dalla città lungo i Navigli. 

# La curiosità

Rozzano – Credits: Comune di Rozzano

Una curiosità? Ai giorni nostri a sud di Milano si trovano le aree con il più alto e il più basso reddito procapite: rispettivamente Basiglio e Rozzano (anche nota come Rozzangeles). La particolarità curiosa è che sono confinanti.

Fonte: Conosci Milano? Di Luca Scarlini. Edizioni Clichy

Continua la lettura con: Il paese dei ricchi ha perso il primato

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare
Articolo precedenteA MILANO ci si DIVERTE: come i MILANESI amano trascorrere il TEMPO LIBERO
Articolo successivoLe ZONE di Milano che si sono RIVALUTATE di più