I TAXI VOLANTI a Milano: questo il loro PERCORSO

Le possibile tratte degli aerotaxi in città

Taxi volanti Milano

Fra qualche anno a Milano ci si potrà spostare a bordo di aerotaxi. In attesa dell’autorizzazione dell’agenzia europea per la sicurezza aerea, vediamo le possibile tratte in città.

I TAXI VOLANTI a Milano: questo il loro PERCORSO

# I primi voli durante le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026

Futura, logo ufficiali Olimpiadi Milano-Cortina 2026

Fra qualche anno a Milano ci si potrà spostare a bordo di taxi volanti. Easa, l’agenzia europea per la sicurezza aerea, dovrebbe dare l’ok ufficiale nel 2024 e per questo le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026 potrebbe essere il momento ideale per i primi voli. In base ai documenti ufficiali quattro anni dopo sono previsti i «primi servizi di mobilità pubblica e semi-pubblica». I taxi volanti sono in grado di superare i 100 chilometri orari e di coprire 40-60 chilometri.

Leggi anche: I TAXI VOLANTI in arrivo a Milano: da Malpensa alla Stazione Centrale in 15 minuti

# Le tratte ipotizzate: Bresso, Linate, Malpensa, MIND

Embraer – Taxi volanti

I vertiporti dovrebbero essere realizzati a Bresso, Linate, Malpensa e probabilmente a che in un’area vicina al nuovo distretto di MIND. Secondo i dossier dell’Enac e del dicastero nel breve-medio termine si prevede la realizzazione di almeno due vertiporti urbani e uno aeroportuale. Alcune tratte degli aerotaxi elettrici dovrebbe essere tra gli aeroporti milanesi e il MIND o la Stazione Centrale, e tra gli stessi aeroporti. Al momento Ple simulazioni tariffarie stimana una cifra iniziale di 100-120 euro a persona, per un tragitto da Linate a Human Technopole, ma con l’aumento dell’offerta il costo dei biglietti dovrebbe diventare più competitivo.

# Dal 2035 i viaggi su larga scala

elysiumpost.t – Taxi-volanti-a-Milano

L’obiettivo è creare un collegamento intermodale veloce con navette taxi fra l’aeroporto e le diverse aree strategiche della città, in modo pulito e veloce perché evita tutto il traffico urbano. La data in cui questo servizio potrebbe essere su larga scala è il 2035. Sono già molti i passi in avanti fatti in quella direzione. Nel 2021 Sea e Skysports, azienda di progettazione e gestione, hanno annunciato l’avvio di un piano per sviluppare una rete di vertiporti da dove lanciare un servizio di «eVtol», velivoli elettrici a decollo verticale a metà tra un piccolo aereo e un elicottero, capaci di decollare e atterrare in verticale. 2i Aeroporti, l’holding controllata dai fondi infrastrutturali F2i e Ardian e che gestisce uno dei maggiori network di scali d’Europa compresi Linate e Malpensa, ha invece  partecipato all’aumento di capitale di Skyports. Pronti a volare sui cieli di Milano?

Leggi anche: Come ANDARE dall’AEROPORTO di MALPENSA a RHO FIERA

Continua la lettura con: La “storia infinita”; giunge al termine? Sala annuncia la data dell’INAUGURAZIONE M4

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/