CARROZZE PANORAMICHE sui treni REGIONALI: l’Italia come la Svizzera?

Dalla Svizzera l'idea: mettere carrozze panoramiche sui treni regionali. Ecco quali sarebbero le tratte interessate

Credit: mitomorrow.it

Dalla Svizzera l’idea: mettere carrozze panoramiche sui treni regionali. Ecco quali sarebbero le tratte interessate.

CARROZZE PANORAMICHE sui treni REGIONALI: l’Italia come la Svizzera?

In Svizzera circolano da anni dei veri e propri treni panoramici – Gotthard Panorama Express e Glacier Express – per poter godere di paesaggi mozzafiato lungo tratte particolarmente attrattive. Ce ne sono per tutti i gusti: dalle alte vette e le verdi valli, ai laghi cristallini e i ghiacciai blu, passando per città e villaggi. Eppure l’Italia non ha nulla da invidiare ai paesaggi svizzeri, e Mauro Missori – gestore della pagina “Il treno per scoprire paesaggi e rispettare il pianeta“ – ha proposto anche per alcune tratte regionali italiane l’introduzione delle carrozze panoramiche. Quali sarebbero le tratte interessate?


# Una vista quasi a 360°: un viaggio come non l’avete mai fatto

Credit: mitomorrow.it

“Cosa cambia tra una carrozza panoramica e una carrozza normale?”. La risposta, non per tutti banale, è la visuale. Le carrozze panoramiche offrono una vista quasi a 360°, permettendo ai passeggeri di immergersi totalmente nel paesaggio circostante senza provocarsi un forte torcicollo seguendo lo spostamento del treno. La proposta di Missori intende creare delle tratte ferroviarie che uniscano sinergicamente il trasporto regionale, come ad esempio i pendolari, e quello turistico. Sì perché il treno mostra i paesaggi da una prospettiva diversa, valorizzando il panorama e trasformando il viaggio in un vero e proprio momento di relax e intrattenimento.

# Una nuova esperienza, senza costruire nuovi treni

Credit: familygo.eu

Quello che propone Missori è di modificare i treni già esistenti aggiungendo le carrozze panoramiche tra il locomotore e le carrozze passeggeri. Insomma non si intende creare dei treni speciali ma rendere alcune linee regionali, anche panoramiche. La legge delle ferrovie turistiche permette la circolazione di carrozze panoramiche sulle regolari ferrovie in esercizio, infatti nella Legge 9 agosto 2017, n. 128 si legge: “Al fine di svolgere il servizio di trasporto sulle tratte ferroviarie ad uso turistico, i rotabili iscritti nella sezione di cui al comma 3 dell’articolo 3 possono circolare anche su tratti dell’infrastruttura ferroviaria nazionale e regionale, previa disponibilità della relativa traccia oraria.”

# Treni panoramici nel Centro Italia: un piccolo investimento economico con un grande impatto

Credit: blog.filovent.it

Ma quali sarebbero le zone interessate e le possibili tratte? I treni regionali “panoramici” attraverserebbero i paesaggi suggestivi delle zone di Roma, Terni, Napoli e Pescara. Si potrebbe ridare una nuova vita a linee come Roma-Pescara, Terni-L’Aquila-Sulmona-Isernia e Roccasecca-Avezzano. La proposta prevede un piccolo investimento economico ma avrebbe un’enorme impatto turistico e mediatico per il territorio, come avviene appunto in Svizzera.



Fonti: Terre Marsicane , Il treno per scoprire paesaggi e rispettare il pianeta

Continua la lettura: I TRENI che viaggiano con la FORZA dal VENTO: arriveranno anche in Italia?

ROSITA GIULIANO

Leggi anche: BAGNI MISTERIOSI 2021 : ritorna l’aperitivo a bordo piscina

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.