4 NUOVE METROPOLITANE a Milano utilizzando i binari delle FERROVIE

Con un piccolo escamotage potremmo avere in pochi anni M7, M8, M9 e M10. In attesa dell'M6

Credits wikipedia.org - Rete surburbana Milano

Milano nei prossimi anni vedrà crescere l’estensione della sua rete metropolitana del 34% con 38 nuove fermate. Non sarà però ancora sufficiente per un servizio alla pari delle altre metropoli europee come Londra, Parigi, Madrid o Berlino. Vediamo come si potrebbero aumentare il numero di linee senza ingenti investimenti.

4 NUOVE METROPOLITANE a Milano utilizzando i binari delle FERROVIE

# La rete metropolitana attuale e le nuove linee programmate

Mappa ATM 2021

Milano nei prossimi anni vedrà crescere l’estensione della sua rete metropolitana del 34% con 38 nuove fermate: la nuova linea M4, il prolungamento a nord e ovest della M1, il raddoppio della M5 fino al Polo Istituzionale di Monza. La rete non può però dirsi completa e esclusa la possibile M6, da Certosa e Ripamonti, si potrebbero realizzare altre linee per dotare la città di una delle reti più estese e capillari in Europa. Per raggiungere questo obiettivo si potrebbe sfruttare i binari oggi al servizio delle linee suburbane. 


Leggi anche: Entro il 2030 la METRO CRESCERÀ del 34%: le 38 NUOVE FERMATE in arrivo

# Le ferrovie delle linee suburbane trasformate in metropolitane entro i confini comunali o fino ai primi paesi dell’hinterland

passante ferroviario

Si potrebbe mutuare il progetto “Metrovia” di Roma che ha ipotizzato di riutilizzare le infrastrutture ferroviarie che attraversano la Capitale per adeguarle a servizio metropolitano. A Milano si potrebbero utilizzare i binari delle linee suburbane attestando il servizio delle linee S ai limiti o poco oltre i confini comunali e realizzando binari ad hoc da affiancare alle nuove linee metropolitane se e dove fosse possibile. La frequenza dei treni dovrebbe allinearsi a quelle delle linee già in esercizio e i treni regionali e suburbani che si attestano ai limiti della città aumenterebbero la loro efficienza perché si fermerebbero fuori Milano.



Vediamo quali linee si potrebbe realizzare.

Leggi anche: LA RIVOLUZIONE di Metrovia per Roma: 7 nuove linee METROPOLITANE, 1 CIRCLE LINE e 12 linee di METROTRAM

#  Dalla M7 alla M10: le nuove linee metropolitane

Credits trenord – Mappa suburbane

#1 M7 Rogoredo-Quarto Oggiaro

Credits wikipedia.org – Milano_linea_suburbana_S1

La linea S1 Saronno-Lodi nel tratto tra la Stazione di Rogoredo e Quarto Oggiaro potrebbe diventare la linea M7, la M6 nel PUMS è prevista per la tratta Certosa-Ripamonti, con 7 fermate intermedie, prevedendo l’interramento dei binari dell’alta velocità da Rogoredo a Centrale FS.

#2 M8 Cadorna Fs-Quarto Oggiaro/Novate Milanese

Credits arbalete-wikipedia.org – S3

La linea M8 correrebbe sulla linea S3 Saronno-Cadorna, nel tratto urbano, con 5/6 fermate intermedie più altre da realizzare lungo il tracciato con capolinea a nord Quarto Oggiaro o Novate Milanese e a sud nella stazione di Cadorna.

#3 M9 Cadorna Fs-Cormano/Cusano Milanino

Credits Emanuele Lorenzo Corti-wikipedia.org – S4

Sui binari della linea S4, da Camnago a Milano, si potrebbe istituire la linea M9 con fermate intermedie dopo Cadorna Fs a Domodossola M5, una nuova alla Ghisolfa, poi Bovisa, Affori M3, Bruzzano e capolinea a Cormano/Cusano Milanino.

#4 M10 Circle Line Rho-San Cristoforo M4/Corsico

Circle line Milano
Credits: wikipedia.org – Circle line Milano

Sulla infrastruttura ferroviaria della linea S9 la Albairate-Saronno verrà affiancata dalla circle line, con treni a servizio metropolitano e cadenza ogni 15 minuti, con il tracciato che proseguirà sul percorso delle altre linee provenienti dal passante per giungere al capolinea di Rho Fiera. Per avere una vera circle line metropolitana, anche se parziale perché per chiudere l’anello a ovest mancano i binari, la linea S9 andrebbe attestata a San Cristoforo M4 o Corsico a ovest e a Lambrate est. In questo modo si potrebbe dedicare l’infrastruttura urbana per la nuova linea metropolitana M10 dal capolinea ovest a Rho Fiera intercettando tutte le altre linee metropolitane e con una frequenza media di 3-4 minuti.

Leggi anche: CIRCLE LINE: tutta la verità sul progetto più sognato dai milanesi

Continua a leggere con: Nelle metro in Giappone le CARROZZE ROSA per le DONNE. Un’idea per Milano?

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità. 


Articolo precedenteI segreti del COLOSSO dell’Appennino: metà UOMO metà MONTAGNA
Articolo successivoL’ultima vittima del muro di Berlino
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.