TREKKING A ROMA: i PERCORSI per riscoprire la capitale senza mai lasciare il verde

Percorsi poco ordinari che attraversano parchi ma anche periferie, street art, vicoli, scalinate e borghetti dimenticati della capitale


15 Trekking urbani a piedi e in bicicletta per riscoprire percorsi poco ordinari che attraversano parchi ma anche periferie, street art, vicoli, scalinate e borghetti dimenticati della capitale.

TREKKING A ROMA: i PERCORSI per riscoprire la capitale senza mai lasciare il verde

A piedi, correndo o in bici non fa la differenza per l’autore di “Roma, guida insolita per esploratori urbani”, Edizioni il Lupo. Lui si chiama  Carlo Coronati, nasce come blogger per la compianta Libreria del Viaggiatore di Roma e diventa autore di due guide della capitale.


Il sottotitolo del libro appena pubblicato “Quindici Trekking urbani a piedi e in bici per vagabondare nei parchi, nelle periferie, nella street art e nei borghetti della capitale” già racconta molto di quello che offre questa guida. L’autore ci fa viaggiare dalla periferia al centro storico, passando per borghetti e viuzze, dai quartieri della street art ai palazzi del potere, catapultandoci in immense aree verdi, custodi di monumenti di cui conoscevamo a malapena le vicissitudini storiche.

Villa Ada

I percorsi del trekking insolito sono quindici, e accompagnati da informazioni dettagliate sui mezzi pubblici. Racconta l’autore  che il suo andare fuori rotta, gli ha fatto scoprire, per esempio, la bellissima metro C, il trenino urbano o i sei tram che sferragliano per Roma come il 2, il 3, il 5, l’8, il 14 e il 19, ma anche le Ferrovie Laziali. Gli itinerari sono quasi tutti in traversata, pochissimi ad anello e sono legati dalla memoria ma accompagnati dal silenzio. I 15 percorsi nascono dalla curiosità dell’autore che quando si muove scopre tesori nascosti e vi si avvicina e li connette a temi che possono essere storici o antropologici o tradizionali e li inserisce in un percorso particolare come avviene per quello tutto nel verde che partendo da Villa Borghese arriva fino a Ponte Mammolo.



Questo libro, detto con le parole dell’autore, “è una sorta di storia camminata dentro Roma, fatta di collegamenti un po’ stranianati, fuori dai circuiti tradizionali del turismo per conoscere una città più viva, più verace, più capace di trasmettere emozioni.” Si tratta di vero e proprio escursionismo in città. Il trekking urbano è un movimento nato da 10/15 anni per muoversi dentro alle grandissime aree verdi di Roma che si connettono attraverso vicoli, scalette, percorsi in tram.

La guida, con mappature dettagliate incluse e una cartina estraibile, è ricca di informazioni per iniziare e terminare itinerari che vanno dai 12 ai 15 km, comprese le indicazioni per l’utilizzo, durante il tragitto, dell’uso di mezzi pubblici, utili anche per recuperare eventualmente la propria auto al punto di partenza. Dello stesso autore la guida “Roma una vera bellezza”.

FRANCESCA SPINOLA

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità. 


Articolo precedenteIl non pensiero dominante
Articolo successivoQuando la STORIA si è data appuntamento a MILANO
Francesca Spinola
Francesca Spinola. Giornalista, mamma di due teenagers, collaboro con Turner Television come Compliance Video Editor. Una tesi di laurea in Senegal, un’avventura da corrispondente estero dalla Libia, tanti anni da freelance con servizi dall’Africa, dal Brasile, dalla Turchia. Specializzanda in arabo e islamistica presso il PISAI. Una passione per i viaggi, romana di nascita, cittadina del mondo.