Le 5 FONTANE più BELLE DI ROMA

A Roma le fontane sono delle grandiose opere d'arte

Credits: @ isamuko Fontana delle Tartarughe

Roma è celebre anche per le sue fontane, posizionate in centro alle imponenti piazze della città. Sono moltissime, alcune nettamente più belle di altre, ma talmente tante che sarebbe difficilissimo dire quali siano le più belle, perché magari nel conteggio alcune te le dimentichi. Tentiamo l’impresa impossibile, ecco le 5 fontane più belle della Città Eterna.

Le 5 FONTANE Più BELLE DI ROMA

Prima di partire con la classifica, non bisogna considerare le fontane romane come delle semplici strutture da cui fuoriesce dell’acqua. Piuttosto sono da pensare come scenografie urbane e ammirarle nella loro intera bellezza.


#1 La fontana di Trevi

Credits: @reikon08
Fontana di Trevi

La famosa e sempre piena fontana di Trevi è una delle fontane più belle di Roma. La più bella? Non si sa ma certamente la più conosciuta e la fama la rende in automatico quella considerata più bella. Un gioiello di acqua e di pietra voluto da papa Clemente XII nel 1732 e realizzata dall’architetto Nicola Salvi. Addossata a Palazzo Poli, la fontana è formata dal famoso bacino d’acqua pieno di monetine e desideri, una larga scogliera e una scultura imponente con al centro la statua del dio Oceano. Il nome Trevi deriva da regio Trivii, riferito alle tre vie che confluiscono nella piazza o ai tre sbocchi d’acqua della fontana.

#2 La Fontana dei Quattro Fiumi

Credits: @ gius.petrarca
Fontana dei quattro fiumi

Secondo posto per la Fontana dei Quattro Fiumi in Piazza Navona e realizzata dal Bernini. Rio de la Plata, Gange, Danubio e il Nilo personificati in una scultura capolavoro del barocco. La realizzazione della fontana è stata anche protagonista di una disputa tra due delle famiglie romane più importanti dell’epoca nonché tra i due grandi artisti: Bernini e Borromini.

#3 La Fontana della Barcaccia

Credits: @ ig_rome
Fontana della Barcaccia

In piazza di Spagna, ai piedi della Scalinata di Trinità dei Monti, c’è un’altra delle fontane più belle di Roma, del Bernini, ma non del grande Gian Lorenzo bensì del figlio Pietro. Su commissione di Papa Urbano VIII, il progetto della fontana doveva andare a camuffare il problema che l’acquedotto dell’Acqua Vergine avesse una pressione troppo bassa per permettere i classici zampilli o cascate delle fontane. Pietro Bernini decise quindi di realizzare una scultura che facesse sembrare la fontana una barca immersa nell’acqua.



#4 La fontana delle Tartarughe

Credits: @ isamuko
Fontana delle Tartarughe

La fontana delle Tartarughe è considerata da molti una delle più belle della Città Eterna, nonostante non sia imponente quanto quella di Trevi, ad esempio. Si trova in pieno centro, in Piazza Mattei ed è stata voluta dallo stesso duca Mattei.

Alla base della sua realizzazione c’è una storia molto romantica: si dice che il duca volesse dimostrare la sua potenza al padre della donna amata facendo costruire proprio la meravigliosa fontana davanti alle sue finestre, tutto in una sola notte. Leggenda o realtà, la fontana fu costruita da Giacomo della Porta e rappresenta 4 fanciulli che aiutano le tartarughe ad entrare nel catino superiore.

#5 La Fontana del Moro

Credits: @_passionphoto_nature_
La Fontana del Moro

All’estremità di Piazza Navona, c’è la Fontana del Moro, realizzata inizialmente da Giacomo della Porta ma poi modificata da Gian Lorenzo Bernini. La fontana si trova davanti al palazzo Pamphilj. Al centro del bacino d’acqua c’è una scultura, realizzata da Giannantonio Mari su progetto del Bernini, raffigurante un moro che stringe tra le mani la coda di un delfino, la cui testa fuoriesce dalle gambe della statua.

Continua la lettura con: In ITALIA la prima FONTANA PUBBLICA da cui zampilla VINO

BEATRICE BARAZZETTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: “La cultura è lo strumento chiave per uscire dalla pandemia”

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.