Lo STREET ARTIST che VIVACIZZA l’arredo urbano. Un modello per Milano?

Dai tombini ai tubi, fino alle panchine… Per Tom Bob qualsiasi oggetto del paesaggio urbano può diventare una divertente opera di street art

Credits: @tombobnyc IG

Dai tombini ai tubi, fino alle panchine e alle centraline elettriche sparse per la città: per Tom Bob ogni oggetto del paesaggio urbano può essere trasformato. E così, tutto è in grado di prendere vita, grazie a colori molto vivaci e ad una creatività unica.

Potrebbe essere un’idea per colorare anche Milano?


Lo STREET ARTIST che VIVACIZZA l’arredo urbano. Un modello per Milano?

# Non dei semplici graffiti: le opere di Tom Bob sono perfettamente integrate con il contesto urbano

Credits: @tombobnyc IG

Chi è Tom Bob? Uno street artist americano che, negli ultimi anni, sta riempiendo le strade di New York con le sue creazioni.

Ma non si tratta di banali e semplici graffiti: sono delle vere e proprie operazioni artistiche che riescono a comunicare con l’ambiente circostante. Infatti, con i loro colori accesi e le grafiche estremamente pop, riescono ad integrarsi perfettamente con l’arredo urbano e la routine newyorkese.

Ovviamente, per rimanere aggiornati sui futuri “attacchi d’arte” dell’artista basta seguire il suo profilo Instagram. Ma, intanto, coloriamo la nostra giornata con una piccola selezione delle sue creazioni.



#1 Quando a NYC fa caldo, anche i coni del traffico ne risentono

Credits: @tombobnyc IG

#2 Chi non vorrebbe mangiare una tavoletta di cioccolato gigante?

Credits: @tombobnyc IG

#3 Una chiave molto speciale

Credits: @tombobnyc IG

#4 Rasta man: “Don’t gain the world and lose your soul!”

Credits: @tombobnyc IG

#5 Povero gnomo!

Credits: @tombobnyc IG

#6 Attenti, Davy Jones è tornato

Credits: @tombobnyc IG

#7 “Quale maschera indosserai oggi?”

Credits: @tombobnyc IG

#8 “Mangia gli spinaci che diventi forte come Braccio di Ferro”

Credits: @tombobnyc IG

#9 Pizza o tombino?

Credits: @tombobnyc IG

#10 Un simpatico formichiere

Credits: @tombobnyc IG

#11 Il bruco e la sua mela

Credits: @tombobnyc IG

#12 Uno spazzolino da denti gigante

Credits: @tombobnyc IG

Continua la lettura con: I 5 luoghi del paradiso per BAMBINI e RAGAZZINI nella Milano degli anni ‘70-‘80

ALESSIA LONATI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteIl SENTIERO AZZURRO: il più bel cammino d’Italia?
Studentessa di Management e Design dei Servizi, i libri e la musica ispirano le mie giornate. È il dialogo con le altre persone ciò che amplia la mia conoscenza del mondo: mi consente di scoprire sempre nuove realtà. Una mia convinzione è "Panta rei", tutto scorre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here