SYRE: la NUOVA TORRE di 70 metri in arrivo a San Siro

Le forme del complesso residenziale richiamano l'idea della rosa camuna

Credits abitare.co - Syre

Il nuovo complesso residenziale fa parte del più ampio progetto di riqualificazione e sviluppo immobiliare della zona di San Siro che comprenderà i terreni del ex-trotto. Ecco come sarà e quando sarà costruita.

SYRE: la NUOVA TORRE di 70 metri in arrivo a San Siro

# Una torre di 70 metri per 22 piani al confine con l’area dell’ex-trotto

Credits abitare.co – Syre

L’iniziativa immobiliare di Axa Investment Managers e Redbrick Investment Grouplad porterà un nuovo complesso residenziale di pregio a San Siro lungo via Rospigliosi, nell’isolato compreso tra piazza Axum, via Capecelatro e via Pessano.


Sul lato opposto della via, nell’area dell’ex-trotto Hines realizzerà circa 1.000 appartamenti in edilizia convenzionata e affitti a canone concordato. Il progetto sviluppato da Marco Piva, dal nome Syre, prevede la costruzione di una torre alta 70 metri per 22 piani e un edificio da otto per un totale di 120 appartamenti in vendita in edilizia libera, da bilocali fino a pentalocali. Accanto a questi due edifici dovrebbe essercene un terzo dedicato ad affitti calmierati per un totale di 22.000 mq di superficie di nuova edificazione.

Leggi anche: La RIVOLUZIONE di San Siro: tutti i progetti che trasformeranno la zona

# Le forme del complesso residenziale richiamano l’idea della rosa camuna

Credits marco piva-abitare – Rendering Syre

Le forme del complesso residenziale richiamano l’idea di un “fiore”, una rosa camuna, che cresce, tra i petali-balcone. Ci sarà un percorso alberato che farà da “barriera” tra gli alloggi e il viale trafficato, sotto al sistema di terrazzi e logge delle facciate. Il pianoterra sarà vetrato e destinato alle aree comuni.



Credits Urbanfile – Giardino Syre

A fare da cornice ci sarà un grande giardino interno privato con 90 nuovi alberi, tigli, querce, magnolie, frassini, che andranno ad affiancare i tre platani di 30 metri rimasti nell’area dopo le demolizioni. Ai piedi della torre ci sarà uno specchio d’acqua. Abitare Co. è stata incaricata della commercializzazione, i prezzi dovrebbero attestarsi attorno ai 6.500 al mq, con consegna degli immobili prevista entro luglio 2025.

 

Leggi anche: Milano avrà delle TERME FIABESCHE

Continua la lettura con: L’impressionante GRATTACIELO fatto di PIXELS

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità