La VILLETTA di campagna che COSTA come una CITY CAR

La mini villa con terrazzo, interamente realizzata in legno ad un prezzo imbattibile

Credits soleta_zeroenergy - Soleta house

Una grande rivoluzione nel comparto delle tiny house: la mini villa con terrazzo, interamente realizzata in legno che coniuga bellezza, efficienza e molto di più.

La VILLETTA di campagna che COSTA come una CITY CAR

# Design moderno, prestazioni record e costo da utilitaria

Credits jebigadesign – Soleta house

Il mondo delle tiny house è da tempo nel mirino di un numero sempre maggiore di persone. L’attenzione degli utenti ha fatto crescere l’offerta e, con essa, la qualità generale dei progetti delle mini case. Non solo estetica, che è comunque sempre ricercata dagli amanti di buon gusto, ma soprattutto l’efficienza energetica. In questo quadro di difficile armonia esiste Soleta Zero Energy One, una mini villa che può arrivare fino a 100 mq, progettata con locali interni spaziosi e con una immensa veranda, che unisce l’amore per l’estetica alle prestazioni energetiche. Questa mini villa, nata per stupire, ha deciso di toglierci il fiato con un prezzo accattivante: costa come un’utilitaria.


Leggi anche: Le 10 MINICASE “Fai-da te” più belle del mondo (fotogallery)

# Una mini villa gradevole ed efficiente ad un massino di 25.000 euro

#3 sviluppo ph. soleta.ro

Soleta House è una vera e propria sfida che gli ideatori si apprestano a vincere. Il progetto è degli architetti di Justin Capra Foundation, realizzato su commissione della F.I.T.S., Inventions and Sustainable Technologies, che è una Fondazione senza scopo di lucro, indipendente, la quale favorisce e diffonde invenzioni originali. La mini villa è realizzata nell’ambito della ricerca che promuove le case autosufficienti.

L’aspetto di Soleta House è bello: elegante, spaziosa, calda e accogliente. Interamente realizzata in legno ma con un carattere moderno e raffinato. La struttura portante è realizzata con travi in legno lamellare, mentre per le colonne è previsto il laminato. Anche pavimento e soffitto sono rifiniti con gli stessi materiali. Il legname è sottoposto ad un accurato trattamento antimicotico ed antisettico, la casa in sé è ben otto volte più leggera della stessa cubatura realizzata con materiali tradizionali. Tutto questo è proposto al prezzo che varia tra i 20 e i 25 mila Euro.



Il lato più sorprendente è che la Soleta House, sfruttando geotermia, energia solare, eolica o idroelettrica, si autoalimenta con fonti rinnovabili, riducendo al massimo il proprio impatto sull’ambiente circostante, oltre che le bollette dei proprietari. La struttura è perfettamente isolata, con doppi vetri studiati per la coibentazione ed ampie vetrate per aiutare la luce naturale ad illuminare la casa dove serve.

# Due taglie di comodità e domotica

Credits soleta_zeroenergy – Soleta house

Si può scegliere tra Soleta One, con una metratura di circa 48 mq, oppure esagerare con Soleta Two, che arriva fino a 100 mq. La casa è poi completamente affidata alla domotica. Con le opzioni remote è possibile controllare parametri come il calore interno, la ventilazione, il consumo di energia, mixare l’illuminazione tra naturale ed artificiale, nonché monitorare la sicurezza dell’abitazione. Grazie ad un collaudato e solido sistema di ancoraggio al terreno, la piccola Soleta House si può installare praticamente in ogni situazione, garantendo stabilità e risposta efficiente agli eventi sismici naturali.

Entrambe le metrature sono dotate di un grande terrazzo esterno, un bagno spazioso e la cucina è pensata per essere davvero funzionale. La differenza in metratura permette di scegliere tra la casa minimal ed una dotata di tre camere e doppio bagno. L’offerta è completa di ogni comfort: si possono ordinare a parte box per auto, piscina, sauna, pergolati esterni ed anche mobili personalizzati, per non perdere l’impatto estetico e vivere l’ambiente casalingo con sempre più comfort

# In città come in campagna

Credits prefabbricatisulweb – Soleta

I progettisti sono adesso sicuri che – con le caratteristiche implementate in questa tiny house – se ne vedranno presto delle belle. Soleta House è sicuramente pensata per godere di uno spazio amato in zone aperte, come la campagna o la montagna. Potrebbe stupirci con una diffusione anche in ambito urbano? Non è affatto escluso, troppe armi positive a disposizione per riuscire a resistere a questa tentazione. Chi non vorrebbe una bella casa, calda ed accogliente, in legno, che riduce da sola il peso delle bollette energetiche e che arriva a costare come una piccola automobile? Se questo è il futuro, ci auguriamo di vedere presto degli spazi ben attrezzati e arredati nelle nostre città, coi vicini di casa che si salutano dalle ampie vetrate delle varie tiny house. Ad esempio a Milano: dove si potebbe immergere un quartiere costituito di Soleta House?

Fonti: Esquire, Prefabbricatisulweb 

Continua la lettura con: Aria Hub: a Milano nasce una nuova CASA dello STUDENTE

LAURA LIONTI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Il Santo Graal dell’energia (che non esiste)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità