Il BORGO italiano dove comprare CASA costa come una CARAMELLA

L'iniziativa "case a un euro" con l'obiettivo di dare una nuova vita alla parte antica del paese

Ph. @guideslow IG

Diventare adulti è complicato, da quando sono piccola sento dire che “bisogna raggiungere una stabilità” per poter andare a vivere da soli.

Si sa come funziona: le bollette, la macchina, per non parlare delle case. Gli affitti sono esorbitanti e di comprare non se ne parla.


Che soddisfazione sarebbe entrare in salotto e dire “Mamma, papà, mi trasferisco in un borgo, ho già comprato casa e parto domani. Quanto l’ho pagata? Un euro”.

Impossibile? Non del tutto.

Il BORGO italiano dove comprare CASA costa come una CARAMELLA

# Il borgo senza abitanti

Credit: @occhionotizie.it

Pietramelara, definito anche il “borgo senza abitanti“, è un borgo medievale in provincia di Caserta che ha deciso di lanciare l’iniziativa delle “case a 1 euro“.



Questo paesino sorge su un’altura, è circondato dalla natura incontaminata e al momento è abitato da meno di 5000 persone.

L’obiettivo di questa iniziativa è proprio quello di ripopolare la parte antica del paese, costruendo case e attività che diano una nuova vita a Pietramelara.

# Acquistare casa a 1 euro

Credit: @giauro71

Come si legge anche sul sito del comune, l’obiettivo è quello di attirare persone che diano una nuova vita a tutti gli immobili abbandonati.

Quale miglior incentivo che mettere tali immobili in vendita ad 1 euro?

Aderendo all’iniziativa del comune, i proprietari delle case situate nel centro del paese possono cedere i loro immobili indipendentemente dalle loro condizioni, vendono queste proprietà a un prezzo simbolico di 1 euro.

Allo stesso tempo, gli acquirenti possono manifestare il loro interesse acquistando queste case al prezzo di una caramella, impegnandosi però a ristrutturarle dandogli una nuova vita.

# Come funziona

Chi desidera acquistare una casa a questo prezzo, siano essi ditte o cittadini privati, deve impegnarsi a sostenere tutte le spese per la redazione dell’atto di cessione, predisporre un progetto di ristrutturazione e recupero e iniziare i lavori entro due anni dall’acquisto.

Viene anche previsto la stipula di una polizza fideiussoria di 5 mila euro, a garanzia della serietà e del concreto impegno della realizzazione dei lavori in favore del Comune.

Il Comune, invece, si impegna a svolgere il ruolo di portatore principale degli interessi pubblici, deve essere garante della legittimità dell’investimento immobiliare e velocizzare le pratiche burocratiche.

# Dare una nuova vita a Pietramelara

Credit: initalia.virgilio.it

Il borgo di Pietramelara è in condizione di abbandono da ormai decenni ed è arrivato il momento di dargli una nuova vita, per evitare che il paesino campano cada del tutto.

Comprare una casa al prezzo di 1 euro è un gesto simbolico, il sigillo di un patto tra il comune di questo borgo e l’acquirente. Un patto che sancisce l’interesse di entrambe le parti a ristrutturare il paesino ormai in declino.

Quindi rifacciamo: “Mamma, papà, vado a vivere a Pietramelara, ho comprato un immobile a 1 euro e dovrò ristrutturarlo per dare una nuova vita alla città”.

Continua la lettura con: Una VITA IN VACANZA: 10 LUOGHI in cui si può VIVERE SENZA (quasi) LAVORARE

ARIANNA BOTTINI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.