Stiamo finendo nella cacca (e non sarà così male)

L’abolizione del Gold Standard ha portato il mondo da un’economia reale a un’economia finanziaria, inserendo una modalità di crescita artificiale come quello che ha una droga sull’organismo

Letame rovesciato davanti al Parlamento francese

Dal 15 agosto del 1971 quando venne abbandonato il Gold Standard, con il cambio fisso tra oro e dollaro, le valute sono libere di fluttuare indipendentemente da una base materiale di riferimento. Questo consente alle banche centrali di stampare moneta quanto vogliono e di fatto rende le banconote come quelle del Monopoli, prive di un loro valore reale.

Nello specifico, le banconote si prestano a ogni tipo di speculazione da parte dei mercati e di manipolazione da parte delle banche centrali. Perché di fatto il valore intrinseco della moneta è soltanto una convenzione tra gli utilizzatori, mentre nel mondo delle materie prime i valori sono determinati da un mercato che ha basi solide che affondano nell’economia reale del pianeta.

L’abolizione del Gold Standard ha di fatto portato il mondo da un’economia reale a un’economia finanziaria, inserendo una modalità di crescita artificiale che ha avuto un impatto sulla ricchezza globale come quello che ha una droga sull’organismo di una persona. Innesca effetti di falso benessere ed energia indotti unicamente dalla sostanza ingerita che al termine dell’effetto comporta un meccanismo opposto, un rimbalzo, o rebound, che porta l’individuo a una dipendenza perenne nel tentativo di riprodurre gli effetti positivi.

Nell’economia l’impatto di questa creazione di ricchezza determina un moltiplicarsi di bolle da cui tutti gli operatori diventano dipendenti e che non sottostanno ad alcuna base reale, ma solo alla fiducia del mercato, fiducia che deve crescere per far crescere il sistema.

Come la droga che si alimenta solo con dosi via via successive fino ad esaurire la sua efficacia rendendo di fatto schiavi del prodotto consumato e distruggendo la vita delle persone, il rischio è che i mercati stiano vivendo una situazione analoga. Che attraverso la diffusione di derivati e di banconote stampate in quantità sempre maggiore stiano alimentando una dipendenza artificiale e la loro autodistruzione.

Forse a breve valute che sono state private di ogni valore verranno sostituite da beni materiali, come l’oro, il fieno o il letame.

Continua la lettura con: Tutti i pensieri del giorno 

MILANO CITTA’ STATO 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato