L’opposizione fuori controllo

Quella che apparentemente doveva essere una punizione molto pesante in realtà si sta rivelando un boomerang


Nei mesi passati Huawei è stata accusata di spionaggio dal governo americano e per questo motivo Google ha deciso di non dare più in concessione Android ai telefoni dell’azienda cinese.

Quella che apparentemente doveva essere una punizione molto pesante in realtà si sta rivelando un boomerang. Perché Huawei ha tutte le risorse per sviluppare un sistema operativo alternativo per i suoi telefoni, considerando che il suo più grande bacino di clienti è all’interno della Cina. Quindi il paradosso della mossa di Google è che perderà controllo sui dati di un numero enorme di utenti.


Lo stesso sta accadendo per Facebook che avendo ormai da mesi una campagna di delegittimazione e di blocco di molti utenti che esprimono pensieri e idee sul tema sanitario sta portando alla migrazione verso piattaforme che non hanno censura come Telegram o Signal.

In questo modo quelli che erano all’interno di Facebook e quindi comunque controllabili e gestibili direttamente dalla piattaforma, una volta che sono fuori sfuggono a qualunque tipo di contraddittorio radicalizzando ulteriormente le posizioni. E sfuggendo a qualunque potere che può esercitare Facebook e le autorità che collaborano con lei.

Può essere che nel giro di qualche mese ci troveremo con due piattaforme che raccolgono ciascuna un gruppo di utenti con una visione del mondo opposta all’altro, stigmatizzando il confronto e aumentando il contrasto e la divisione sociale, come avviene sempre quando si tenta di limitare la libertà di espressione ed eliminare il confronto tra le idee.



Come, ad esempio, è successo con l’avvento di Lutero in seguito alla repressione violenta delle eresie che ha indebolito definitivamente l’autorità del Papa. Le stesse rivoluzioni francese e bolscevica sono state alimentate dalla diffusione di informazioni nella clandestinità.

Il paradosso del controllo del potere sull’informazione è che tanto più aumenta il controllo, tanto più aumenta l’opposizione al potere. Perché tanto più cerchi di eliminare l’opposizione dalla luce del sole, tanto più questa si propaga nell’ombra.

Continua la lettura con: gli amici ritrovati

MILANO CITTA’ STATO

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.