LINATE deve CHIUDERE? Perché SI e perché NO

Le 5 ragioni a favore e 5 contro la sua chiusura, voi come la pensate?

Il city airport divide da anni i milanesi. Da una parte c’è chi lo ritiene essenziale per la città, dall’altra c’è chi crede sia un freno allo sviluppo dell’aeroporto intercontinentale di Malpensa. Le 5 ragioni a favore e 5 contro la sua chiusura, voi come la pensate?

LINATE deve CHIUDERE? Perché SI e perché NO

# Perché Linate deve chiudere: 

#1 Costringe a fare scalo in aeroporti stranieri

Linate fa risparmiare qualche manciata di minuti, in compenso ti fa perdere spesso ore costringendoti a fare scalo in qualche aeroporto straniero non offrendo quasi mai voli intercontinentali per la gioia di tedeschi, svizzeri, francesi.


#2 Non potrà aumentare il già scarso volume di traffico

Linate non potrà mai aumentare sensibilmente il proprio volume di traffico, già decisamente scarso, per ovvi motivi: vicinanza di case, a ridosso della città e con limiti strutturali che impediscono il passaggio di aerei delle dimensioni più grosse.

#3 Anche con tutti i restyling possibili, non ha appeal

Linate con tutti i restyling possibili ed immaginabili darà sempre l’impressione di essere un aeroporto in scala ridotta. Un terminal dove passare giusto il tempo necessario per le operazioni di imbarco e sbarco, non avendo, a differenza di tanti scali esteri, un minimo di appeal.

#4 Il simbolo del nostro provincialismo

Linate è il simbolo del nostro provincialismo, della nostra mancanza di visione a lungo termine, rappresenta la nostra mancanza di “grandeur”. Atterrare o partire da Linate avendo in mente gli aeroporti di Monaco, Zurigo, Parigi, Amsterdam, Londra per non parlare di Francoforte, dà una sensazione di imbarazzo, non certo l’idea di essere in una metropoli di importanza mondiale. In nessuna metropoli europea, asiatica o americana, con ambizioni di crescita come Milano, penserebbero mai di dotarsi di un aeroporto così microscopico.



#5 L’occasione persa di un Hub per il nord Italia

Linate rappresenta l’occasione persa per Milano e per tutto il nord Italia, di avere un HUB internazionale. Gli olandesi che avranno tanti difetti, ma non quello di non saper fare affari, tra le altre richieste, per fondersi con Alitalia, avevano avanzato quella di ridimensionare Linate e convogliare il traffico del sud Europa su Malpensa. Il risultato è che KLM è in attivo, Alitalia è in perenne fallimento e Malpensa semivuoto.

In poche parole Linate è il trionfo della mediocrità.

(a cura di Andrea Urbano)

# Perché Linate deve restare aperto:

#1 Per la velocità di connessione della città con il resto d’Europa

Linate consente di avere un collegamento aereo facilmente raggiungibile e molto veloce, in sincronia con le esigenze di una città che vive e si vanta di essere sempre veloce, frenetica. Il fatto che, con la nuova metropolitana, consentirà in poche ore di andare e tornare in qualunque città europea è un plus al quale non possiamo e dobbiamo rinunciare.

Al massimo può essere trasformato in aeroporto per soli collegamento veloci, quindi per aerei di piccoli dimensioni, ampliando l’offerta. Si pensi anche, specie proprio per questioni legate al COVID, come possa essere utile a livello sanitario avere un collegamento aereo così veloce.

#2 Per essere competitivi nel futuro delle auto volanti e di nuovi modelli di aerei leggeri

Nell’ottica di un futuro sviluppo del traffico “volante”, dalle macchine volanti per le quali sono allo studio avanzato diverse case produttrici a nuovi modelli di aerei leggeri, è fondamentale avere un collegamento aeroportuale cittadino.

#3 Fondamentale l’aeroporto in città che consente l’arrivo di merci fresche

Per il mantenimento della posizione di motore economico italiano è fondamentale avere un aeroporto che consenta l’arrivo di merci, specie fresche, senza che ci sia bisogno di un ulteriore trasporto, magari su gomma, che porti allungamento dei tempi oltre inutile dispendio di energie e emissioni nocive.

#4 Chiedere la chiusura per inquinamento acustico è fuori luogo: le abitazioni della zona sono state realizzate successivamente

Ci sono case nei pressi dell’aeroporto che risultano essere in stato di pericolo per i voli radenti di aerei. Il problema è che sono state costruite dopo la costruzione dell’aeroporto, spesso in modo scellerato. Va da sé che chiedere ora la cessazione delle attività aeroportuali di Linate per una questione, in primis, di inquinamento acustico è fuori luogo.

#5 Fa risparmiare tempo se si vive a est o a sud della città

L’aeroporto di Linate permette di risparmiare 20 minuti di tempo, purché si abiti in zona sud e non si prendano i mezzi pubblici per raggiugerlo, decisamente più scomodi del Malpensa express. Vantaggio ancora maggiore per chi abita a est o in centro. Se invece si abita in zona nord, nei ricchi comuni tra Varese e Bellinzona o tra Novara e Torino, Linate nemmeno viene preso in considerazione.

In poche parole Linate è una scommessa su un futuro di voli piccoli e agili.

(a cura di Roberto Binaghi)

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Spread the love