Il lato oscuro del Comune

Il pensiero del giorno


Il pensiero del giorno

La notizia del giorno è l’istituzione degli autovelox anche in città. Sarà un deterrente ad eccessi di velocità e una fonte di ricavi supplementari del Comune.


In effetti il bilancio del Comune di Milano è in crisi. Perché è in crisi?

Paradossalmente è in crisi proprio per un uso più positivo e pulito della loro città da parte dei cittadini. È in crisi perché negli aeroporti, di cui il Comune è azionista, si vola di meno e quindi ci sono meno inquinamento e rumore. È in crisi perché la gente usa meno l’auto e quindi paga meno multe, meno parcheggi e meno ingressi nell’Area C.

I comportamenti virtuosi dei cittadini distruggono l’economia del Comune: finchè non avrà una vera autonomia di bilancio, il Comune ha bisogno di gente che sporchi, indisciplinata e che infranga le regole. Altrimenti finisce in bancarotta.



Leggi anche: Milano, autovelox in strade urbane e Zone 30

MILANO CITTA’ STATO 

 

LA SCUOLA POLITICA DI MILANO CITTA’ STATO (Clicca per informazioni)

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato

  

 

 

 

 


1 COMMENTO

  1. Ormai il grande fratello avanza! Se la prende con quelli che hanno una targa. Con loro può esercitare tutto il dispotismo che vuole, tanto sono identificabili. Quelli che invece targa non hanno possono fare tutto quello che gli piace e violare la legge. Vedasi biciclette, monopattini ecc.

Comments are closed.