🛑 Le 5 ultime novità da MALPENSA e LINATE

Voli Covid free, tratte intercontinentale sospese e riattivate, nuove tecnologie e pure un primato internazionale. Le ultime novità dai due aeroporti milanesi

Credits: milanomalpensa-airport.com

Nonostante l’anno nero causato della pandemia che ha cancellato o limitato fortemente i viaggi aerei, ora in parte ripresi, dagli aeroporti milanesi sono partite delle sperimentazioni innovative volte alla maggiore sicurezza dei passeggeri non solo per il rischio di contagio da Covid. Ecco le più importanti, con alcuni primati inaspettati.

Le 5 ultime novità da MALPENSA e LINATE

#1 Il volo Covid Free per la Cina da Malpensa 

Credits: milanomalpensa-airport.com

È decollato giovedì 26 novembre alle 13:45 dall’aeroporto di Milano Malpensa il primo volo covid free internazionale con destinazione Nanchino. Il collegamento diretto operato da Neos, la compagnia aerea del Gruppo Alpitour, è l’unico attualmente operativo tra Italia e Cina. La compagnia aerea ha voluto inserire a suo carico un terzo tampone rapido durante il check-in, per ridurre al minimo i rischi del personale navigante e dei passeggeri. Il test si somma al tampone molecolare e al test sierologico, richiesti dalla normativa cinese e da effettuare entro le 48 ore che precedono la partenza. 


Una volta atterrati a Nanchino, è previsto un ultimo tampone che possa riconfermare la negatività dei passeggeri al Covid-19. Il primo volo covid free è decollato al massimo della capacità prevista dalla normativa vigente del 75%, esattamente come quelli effettuati da Neos negli ultimi mesi da e verso la Cina. L’iniziativa è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione con SEA, Gruppo San Donato, ATS Insubria, Regione Lombardia. Il programma durerà fino al 31 gennaio 2021.

#2 Linate primo aeroporto in Europa a garantire un’esperienza di viaggio touchless: più sicurezza, meno tempi d’attesa e rischi di assembramento ridotti

Credits: milanomalpensa-airport.com

L’aeroporto di Linate è il primo aeroporto in Italia a dotarsi delle nuove macchine EDS-CB con tecnologia TAC per il controllo dei bagagli a mano che sostituiscono quelle a raggi X e il primo in Europa ad utilizzarle. Da fine ottobre infatti non serve più aprire il bagaglio per estrarre liquidi, creme, PC e iPad ai controlli di sicurezza. 

La nuova tecnologia aumenta l’efficacia dei controlli di sicurezza grazie al riconoscimento automatico degli esplosivi e, grazie alle immagini 3D ad alta risoluzione, consente agli addetti rapide e accurate valutazioni pur riducendo i tempi necessari al controllo. 



#3 Face Boarding in fase di test da Febbraio per i voli da e per Roma Fiumicino. Da inizio dicembre esteso a tutti i passeggeri

Credits: milanomalpensa-airport.com

Il Face Boarding inaugurato lo scorso febbraio è la tecnologia biometrica basata sul sistema di riconoscimento facciale, per superare velocemente i controlli di sicurezza e le procedure al gate d’imbarco, senza dover esibire ripetutamente documenti o carta d’imbarco. Ai controlli è sufficiente che i passeggeri mostrino il loro viso alla macchina, senza dover esibire i documenti di viaggio.

Dopo i primi mesi di test, dall’11 dicembre è stato esteso a tutti i passeggeri Alitalia esclusivamente in partenza da Milano Linate e diretti a Roma Fiumicino e muniti di documento elettronico, passaporto o carta di identità elettronica rilasciata dopo il 1° gennaio 2016. In futuro sarà esteso su nuove tratte

#4 Al via progetto pilota di Sea e KME per realizzare una linea di rivestimenti antivirali in rame. In 10 minuti viene abbattuta del 90% la carica virale del virus Sars Cov-2

Sempre in ottica anti-Covid, SEA sta realizzando un progetto pilota in collaborazione con KME per utilizzare i prodotti saCup, una linea di rivestimenti antivirali in rame, noto per le sue proprietà antivirali e antibatteriche. Questo materiale andrà a ricoprire tutte le superfici a maggior contatto dei passeggeri, quali corrimano, maniglie dei carrelli porta bagagli e sostegni nelle navette di collegamento dal terminal all’aereo.

Secondo le analisi dell’Istituto di Virologia dell’Università di Pisa questo rivestimento consente in 60 minuti di neutralizzare la carica virale del virus Sars Cov-2 al 100% e in soli 10 minuti del 90%. Nei casi in cui non si potrà rendere l’aeroporto touchless potrà essere una soluzione per contrastare il rischio del contagio.

#5 Le tratte intercontinentali da Malpensa ripristinate tra la primavera e l’autunno 

Credits: varesenees.it

Durante il lockdown Neos ha dimostrato di essere la compagnia di servizio per l’Italia, con 80 voli in tutto il mondo nel picco della pandemia, oggi garantisce 4 voli intercontinentali regolari di linea da Malpensa alla Cina e al Senegal: Nanchino e Dakar sono collegati a Malpensa con 2 rispettivi voli settimanali.
 
Tra le atre compagnie di lungo raggio, che stanno assicurando la connettività intercontinentale di Malpensa, ci sono:

  • Singapore Airlines con 3 voli settimanali su Singapore da ottobre

Ci sono poi le compagnie del Golfo che per prime avevano riattivato i collegamenti, già nel mese di maggio:

  • Etihad con 12 voli settimanali su Abu Dhabi, 
  • Emirates con un volo giornaliero su Dubai 
  • Qatar con 10 voli settimanali su Doha.
  • Ethiopian Airlines per l’Africa con con 5 voli settimanali su Addis Abeba

Purtroppo Delta Airlines, dopo avere riportato ad Ottobre la frequenza dei voli Milano-New York a 5 volte alla settimana, si è arresa ai nuovi blocchi da quando la Lombardia è ritornata zona rossa. Dal 2 dicembre al primo marzo 2021 il collegamento di Delta tra Malpensa e il Jfk è dedicato esclusivamente al trasporto merci.

Fonte e foto credits: Milano-Malpensa Airport

Continua la lettura con: LINATE deve CHIUDERE? Perché SI e perché NO

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore