🔴 La campagna elettorale si infiamma: SALA candidato premier per il centro sinistra?

Il nome alternativo se Draghi rifiutasse, ma i Dem dovrebbero arrivare primi alle elezioni

Credits beppesala IG - Beppe Sala alla presentazione del Salone del Mobile

Una bomba esplode nella campagna elettorale. Sala candidato premier per il PD. Questa l’indiscrezione del giorno se si verificassero alcune condizioni, come il rifiuto di Draghi e la vittoria elettorale del PD. Ma procediamo con ordine. 

La campagna elettorale si infiamma: SALA candidato premier per il centro sinistra?

Credits: www.milanoevents.it

E’ la Stampa a pubblicare il colpo del giorno nella campagna elettorale. Al centro destra che pare aver raggiunto l’accordo sul premier che sarà indicato dal partito della coalizione che prenderà più voti, il centro sinistra risponde con un nome ad effetto. 


Il fortino costruito attorno al nome di Mario Draghi pare incrinarsi giorno dopo giorno. Il motivo principale è la disaffezione del primo ministro uscente che sembra aver chiuso la porta al futuro nella politica italiana. Alla sua probabile rinuncia è iniziata la corsa delle autocandidature con Calenda in pole position che ha dichiarato che in mancanza di Draghi lui sarebbe pronto a fare il premier. Una ipotesi che non è un mistero lascia freddini candidati ed elettori di gran parte della coalizione. Allora, che fare, presentarsi in ordine sparso oppure trovare un candidato di bandiera alternativo a Giorgia Meloni?

Questa la rivelazione del giorno che è filtrata dai vertici del PD. Nel caso in cui il PD vincesse le elezioni e Draghi fosse indisponibile, la scelta per il primo ministro potrebbe ricadere sul sindaco di Milano. E Sala che dice? Oggi sul suo profilo campeggia l’addio a Brera: si trasferisce infatti a casa della compagna in Porta Venezia. Primo trasloco verso Palazzo Chigi? La campagna si infiamma. 



Continua la lettura con: 14 segnali che l’Economia americana sta per crollare

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here