Quali CITTÀ RICORDANO i QUARTIERI di Milano?

Quando si va all'estero è inevitabile fare paragoni con Milano. Facciamo il gioco contrario?

Kian Centino - Pexels

E’ inevitabile. D’estate si viaggia e ovunque si approdi per le vacanze parte il gioco millenario di chi vive a Milano: confrontare i luoghi dove si sta paragonandoli a Milano. Facciamo il gioco contrario. Quali sono i quartieri dove sembra di essere in una città estera?

Quali CITTÀ RICORDANO i QUARTIERI di Milano?

# Bovisa is the new Berlino Est

Bovisa

La Bovisa è un “District” entrato a pieno titolo nel circuito del design, somigliante ad uno Stadt Viertel trendy ed emergente di Berlino Est per il suo dinamismo e per la sua vitalità. Un po’ Neukolln, un po’ Friedrichshain, molto frequentato dai giovani con un fermento di creatività proiettato al futuro. 


 

# Ponte Lambro: Ferentari, il quartiere off limits di Bucarest

Ponte Lambro

Il quartiere Ponte Lambro, nella periferia est di Milano, non riesce a sanare una situazione di degrado, bruttezza e delinquenza ormai cronica. L’aspetto degli edifici e la frequentazione della zona può ricordare Ferentari, il quartiere degli sbandati di Bucarest.

 



# La piccola Parigi tra Procaccini e Arco della Pace 

andrea cherchi fotografo
Credits Andrea Cherchi – Arco delle Pace

La zona compresa tra via Procaccini e l’Arco della Pace trasmette un’inconfondibile atmosfera parigina. Un mix di edifici in stile liberty, strade in pavé, viale alberati, locali caratteristici e infine il maestoso Arco della Pace che lega indissolubilmente Milano a Parigi. 

 

# I Navigli di Bruges

Credits: milanopocket.it – Naviglio Grande

Un angolo di Bruges a Milano? Sui Navigli milanesi. Le case colorate che affacciano e si specchiano sui canali danno la sensazione di trovarsi nella cittadina belga, più ancora che in altre città di canali, come Amsterdam o Copenaghen. 

 

# Gae Aulenti, in piena city di Francoforte

Credits @francescopesce71 IG – Piazza Gae Aulenti

Nel centro finanziario di Milano, che si sviluppa attorno alla piazza Gae Aulenti con le fontane d’acqua, i 231 metri della Torre Unicredit e un parco studiato da un designer internazionale, sembra di trovarsi a Francoforte. Tra Gae Aulenti e Porta Nuova si trovano più di una decina di grattacieli e altri in costruzione che fanno di questa zona una delle più internazionali della città. Manca solo la BCE. 

 

# Via Paolo Sarpi a Shanghai

chinatown milano
Foto dal capodanno cinese a Milano

La Chinatown milanese. Negozi e ristoranti cinesi di ogni tipo, qui si concentra la più alta concentrazione di cittadini provenienti dalla Terra del Dragone. Durante i festeggiamenti per il capodanno cinese sembra di venire catapultati a Shanghai

 

# Il “Quadrilatero dell’illegalità”, Mogadiscio

Case popolari San Siro

Dalle parti di Piazzale Segesta, vicino allo Stadio Meazza, c’è un quadrilatero di alloggi diventato un vero e proprio centro di illegalità, dove alcuni gruppi di persone occupano le case abusivamente per darle in affitto. Una situazione squallida e di degrado che può sembrare di essere a Mogadiscio

Leggi anche: Il QUADRILATERO dell’ILLEGALITA’: 7 idee per riqualificare il buco nero di Milano

Continua la lettura con: 10 POSTI di Milano dove NON SEMBRA di essere a Milano

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/