Il CAMPUS ESSELUNGA alle porte di Milano

Scopriamo come sarà realizzato

0
2
Campus Esselunga

Accanto al polo logistico e sede del “supermercato dei milanesi” nascerà un campus. Scopriamo come sarà realizzato e a chi sarà dedicato.

Il CAMPUS ESSELUNGA alle porte di Milano

# Al posto dei capannoni dismessi nascerà un campus dedicato al welfare dei dipendenti

Campus Esselunga

Appena fuori Milano, in uno dei primi comuni ad est nell’hinterland, nella frazione di Limito di Pioltello, nascerà un campus all’avanguardia al posto di alcuni capannoni dismessi nell’area del polo logistico e sede dell’Esselunga. La firma del progetto è dello studio di architettura giapponese Sanaa di Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa, già artefice del Campus Bocconi. Queste le parole del vicesindaco Saimon Gaiotto a seguito della approvazione della variante urbanistica: “È vero che si tratta di un intervento di natura privata ma che avrà ripercussioni molto positive sull’intera Città non solo per il grande valore architettonico e artistico dell’opera, una vera opera d’arte, ma anche perché va a riqualificare un’area abbandonata con capannoni dismessi e soprattutto riduce i potenziali residenti perché stralcia un lotto che era già destinato a residenziale.

Leggi anche: I 3 CAMPUS UNIVERSITARI che rivoluzionano Milano

# Un edificio basso con pareti prevalentemente vetrate distribuito su 9.600 mq

Campus Esselunga corte interna

Il campus è costituito da un edificio basso con pareti prevalentemente vetrate distribuito su 9.600 mq, con piano terra e uno interrato.

Al piano terra, sviluppato attorno a una grande piazza centrale, ci sarà:

  • uno spazio polifunzionale aperto di oltre 700 mq per convegni o mostre, dotato anche di un bar-caffetteria;
  • un’area sportiva di 800 mq:
  • un asilo di oltre 650 mq che potrà accogliere fino a 60 bambini e con un grande open space dedicato al gioco, con aule chiuse e spazi delimitati da vetrate curve per varie attività;
  • un grande centro medico di circa 900 mq suddiviso in due ampie aree circolari, una dedicata all’accettazione e alla sala di attesa, l’altra agli studi medici. gli studi medici. Le singole aree del piano terra si sviluppano.

Accanto all’edificio ci saranno invece due campi da padel, un campo di calcetto e uno da tennis.

Al piano interrato previsti locali di servizio, spogliatoi e l’archivio storico aziendale di 2.500 mq con annessa area di consultazione pensato per essere “non solo la memoria di un’impresa, ma di un’intera comunità: racconterà come sono cambiati i modelli di consumo, di produzione, di lavoro e di mobilità all’interno della società“.

Continua la lettura con: I record di Esselunga

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/