I nuovi CORSI DI LAUREA in partenza a Milano, alcuni esempi unici in Italia

Quali sono i nuovi corsi di laurea offerti dalle università milanesi?

credits: aldossomonza.it

La proposta formativa degli atenei milanesi si è arricchita di nuovi corsi di laurea che offriranno sbocchi professionali davvero molto particolari e specifici pronti a soddisfare le nascenti esigenze del mercato. Vediamo i più interessanti e innovativi.

I nuovi corsi di laurea in partenza a Milano, alcuni esempi unici in Italia

# Nuove lauree in inglese alla Statale di Milano: il leit motive è la sostenibilità

credits: nel_paese_del_sole IG

La Statale già dall’anno accademico 2020/2021 offre ben sei nuovi corsi di laurea magistrale e ben cinque di questi interamente in lingua inglese.


Nell’area giuridica ci si può formare in Law and Sustainable Developement dove vengono fornite competenze giuridiche avanzate di diritto internazionale ed europeo orientate alla sostenibilità ambientale e agli aspetti economici correlati.

Sempre per chi è interessato ad approfondire le tematiche ambientali, ma in un’ottica integrata tra scienze economiche e sociali è nato il corso Enviromental Change and Global Sustainability. Agli studenti di questa disciplina saranno fornite tutte le competenze per gestire i cambiamenti climatici e le politiche di sostenibilità ambientale e potranno trovare impiego sia come responsabili ambientali in aziende private che in contesti istituzionali ed internazionali.

Chi invece preferisce orientarsi all’ambito aziendale e delle risorse umane può scegliere un altro corso interamente in inglese che permette ai propri laureati di gestire le risorse umane nei differenti ambiti organizzativi sia pubblici che privati. Si tratta del percorso Management of Human Resources.



# I nuovi corsi nell’ambito sanitario: la “biologia quantitativa”

credits: skuola.net

In ambito sanitario invece sono ben tre le nuove opzioni disponibili.

Biomedical Omics permetterà agli studenti di conoscere nuove prospettive di ricerca, diagnosi e terapia delle malattie attraverso le tecnologie “omiche”, cioè quelle che descrivono e analizzano un sistema biologico, in un contesto di medicina di precisione e personalizzata.

Management delle aziende sanitarie e del settore salute è il corso che permette di imparare a gestire aziende ed imprese dell’ambito sanitario. Questo è l’unico dei corsi elencati che si tiene in italiano.

Quantitative Biology permetterà ai propri studenti di conoscere tutti i segreti della biologia quantitativa che, attraverso le nuove tecnologie e computazione, permetterà loro di modellare i processi biologici per destinati alla scoperta di nuovi farmaci, biologia sintetica e ingegneria metabolica, solo a titolo di esempio.

# I nuovi corsi di laurea del Politecnico di Milano: Humanitas e Food Engineering

credits: polimi IG

Al Politecnico è in partenza il nuovo corso integrato con Humanitas University, chiamato Medtec School della durata di sei anni e tenuto interamente in inglese. Permetterà di ottenere contemporaneamente due lauree, una triennale in ingegneria biomedica rilasciata dal Politecnico e quella magistrale in medicina e chirurgia rilasciata da Hunimed.  I primi tre anni si svolgeranno al Politecnico mentre i successivi in Humanitas. Gli sbocchi professionali spaziano dall’ambito medico a quello di ricerca, biotecnologico o farmaceutico.

Di carattere completamente diverso è invece il percorso in Food Engineering che insegna tutto quello che c’è da sapere per gestire l’intera filiera alimentare dalla produzione alla distribuzione attraverso conoscenze chimiche, matematiche, fisiche, sociali e naturalmente ingegneristiche.

Continua la lettura con: I RECORD delle UNIVERSITÀ di Milano 

SILVIA FUSARI IMPERATORI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo#Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest#Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul#Manila#KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico#BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.