A Milano arriva la PESCA COL MAGNETE: cos’è il Magnet Fishing

Per la Pesca col Magnete non serve un gancio e nemmeno le attrezzature tradizionali, a dire la verità, non c'è neanche bisogno dei pesci

Credit: ilgiornaledeimarinai.it

Il Magnet Fishing o Pesca col Magnete è un nuovo sport che si è diffuso in Italia. Ora è arrivato anche a Milano.

Per questo tipo di pesca non è necessario un gancio e nemmeno tutte le attrezzature tradizionali, a dire la verità, non c’è neanche bisogno dei pesci.


Vediamo insieme di che cosa si tratta.

A Milano arriva la PESCA COL MAGNETE: cos’è il Magnet Fishing

# La Pesca col Magnete: in cosa consiste

Credit: @frozen_snake

Nella Pesca con Magnete non serve un gancio e tutte le attrezzature della pesca tradizionale, a dire la verità, non serve neanche un pesce. Questo perché la preda nella Pesca col Magnete è molto diversa da quella della pesca convenzionale.

La Pesca col Magnete è una particolare tecnica che consente di recuperare in acqua ferraglie, monete, ma anche materiali preziosi.



I pescatori magnetici usano lenze a cui sono attaccati potenti magneti con alta forza adesiva. Spesso vengono anche chiamati magneti da recupero, magneti di ricerca, super magneti o magneti al neodimio (che attirano anche oro e argento).

Come funziona? Si lega il magnete a una corda e, una volta fatto roteare, lo si lancia in acqua, recuperandolo lentamente fino a quando si sente aumentare il peso del magnete, segno che la calamita ha agganciato qualcosa.

# Pesca col Magnete: qualche consiglio

Prima di iniziare questo sport bisogna tenere conto che la Pesca col Magnete non è un gioco.

É altamente sconsigliato collegare un magnete domestico a una corda e lanciare la lenza nel fiume più vicino.

I magneti come quelli sul frigorifero non sono uguali a quelli della Pesca col Magnete, questi ultimi possono infatti tirare su anche qualche centinaio di chili.

Serve l’attrezzatura giusta, un posto adatto, tenere in considerazione la cura dell’ambiente e soprattutto farlo in condizioni legali.

# La Pesca col Magnete a Milano: la testimonianza di Giuseppe Trovato

Credit: initalia.virgilio.it

Giuseppe Trovato, membro di “Pesca col Magnete”, uno dei pochi gruppi di Magnet Fishing in Italia ha raccontato la sua esperienza in Darsena a Milano: “Sempre più, nell’ultimo periodo, la gente pubblica ritrovamenti e fa domande. La Pesca col magnete è uno sport che si può fare dappertutto, dove c’è un fiume, un lago, il mare o per esempio in Darsena, come qua a Milano. Basta avere passione e voglia di tornare bambino e fare una caccia al tesoro. In più puliamo l’ambiente. Se si trova qualcosa di interessante ci si è divertiti, se si trovano solo chiodi o tappi non importa”.

Secondo Giuseppe Trovato questo sport si pratica prevalentemente nei paesi del Nord in Friuli e Veneto ci sono ragazzi che vanno e cercano reperti militari.

L’esperto consiglia a chi vuole iniziare a praticare questo sport a Milano di provare in  Darsena, la zona molto attiva e popolata è perfetta per questo sport perché si possono trovare moltissimi oggetti persi dai ragazzi durante le serate, come ad esempio i cellulari.

Quando si pratica la pesca tradizionale c’è sempre l’emozione del momento in cui un pesce abbocca all’amo. Con la Pesca col Magnete quest’emozione è triplicata poichè rimane l’effetto sorpresa fino all’ultimo momento.

La calamita ha attaccato qualcosa, che cosa sarà? Una moneta, una chiave, un tappo di una birra, un coltellino svizzero, un anello, un telefono?

# La Pesca col Magnete: uno sport divertente che pulisce l’ambiente

Credit: ilgiornaledeimarinai.it

Ma quanto costa praticare il Magnet Fishing? La spesa per un magnete parte dai 10 fino ai 100 euro per un magnete di ottima qualità, che alla fine è l’unica spesa che serve per la Pesca col Magnete.

Questo sport è adatto a tutti, anche ai bambini curiosi di scoprire cosa si trova nelle acque della loro città.

A questo va anche aggiunto che la Pesca col Magnete è uno sport ecosostenibile perchè aiuta a pulire l’ambiente.

 

Fonti: initalia.virgilio.it

Continua la lettura con: Se a Milano ci fosse il MARE, sarebbe così

ARIANNA BOTTINI

Leggi anche: Sport in tv (non solo calcio): dalla Rai ad Eurosport, promossi & bocciati

Riproduzione vietata al siti internet che commette violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte   

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)   

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.