La fermata del giorno: 10 cose da fare e vedere intorno alla stazione di PORTA ROMANA

La fermata del giorno: scendiamo in una delle stazioni più iconiche di Milano

https://www.cuccagna.org/

Talmente iconica da essere perfino il titolo di una delle canzoni storiche di Milano. Porta Romana è anche una delle stazioni più importanti della metropolitana di Milano, sulla linea gialla. Che cosa si trova nei dintorni?

La fermata del giorno: 10 cose da fare e vedere intorno alla stazione di PORTA ROMANA

# Il bistrot vegano: VegAmore

IG @vegamoremilano

In via Crema 12 si trova un vegan bistrot in cui si respira un’aria molto attuale e inclusiva. VegAmore si propone come un bistrot anche biologico e naturale, in un ambiente accogliente e giovane.


# Il ristorante etnico: l’Oficina Do Sabor Churrascaria

https://www.thefork.it/ristorante/oficina-do-sabor-r51408

Questo ristorante brasiliano in via Gaetana 17 è uno dei posti di Milano dove è possibile fare un viaggio oltreoceano senza muoversi dalla propria sedia. Presso l’Oficina Do Sabor si viene a conoscere e ad assaporare i piatti della cucina tradizionale brasiliana, come il churrasco, un “rodizio di carni allo spiedo servite con una serie di contorni caratteristici”, serviti in locali colorati e vivaci, pieni di riferimenti al Brasile.

# La galleria d’arte: la Dep Art Gallery

https://www.artribune.com/arti-visive/arte-contemporanea/2019/12/mostra-carlos-cruz-diez-dep-art-gallery-milano/

Fondata da Antonio Addamiano, laureato in gestione aziendale e marketing, questa galleria d’arte si propone come unica e diversa, creata “unendo la conoscenza delle dinamiche dell’economia alla passione per l’arte” riuscendo così “a dare vita ad una nuova concezione di galleria”. La sede di Milano, aperta nel 2015, si trova in via Comelico 40.

# La cascina storica: Cascina Cuccagna, uno spazio per eventi e progetti

https://www.cuccagna.org/

Cascina Cuccagna è una vecchia villa settecentesca che dopo anni di abbandono, ha ritrovato vita come luogo di aggregazione ad uso pubblico, in seguito ad una profonda restaurazione. Si trova nella via privata Cuccagna ed è, grazie all’iniziativa di una rete di cittadini e associazioni, l’Associazione Consorzio Cantiere Cuccagna, uno spazio in cui ogni anno si organizzano e tengono eventi di ogni tipo, privati e pubblici. Attraverso il loro calendario sul sito web è possibile tenere d’occhio tutte le iniziative e progetti che si svolgono presso la Cascina.



# La SPA: QC Termemilano, un’oasi nel cuore della città 

https://www.viaggiamo.it/qc-terme-milano-orari-e-prezzi/

Le terme di Piazzale Medaglie D’Oro è una delle sedi di QC Terme. A ridosso delle mura spagnole della Porta Romana risalenti al 500, queste terme si trovano all’interno di un edificio in stile liberty. Passare la giornata tra saune e piscine riscaldate ci fa dimenticare che a pochi metri scorre il traffico e la frenesia milanese. 

# Il locale nella metro: Kōhī Tokyo 1982, incontro tra due culture in una tazzina da caffè

https://www.dolcesalato.com/2020/06/22/kohi-tokyo-1982-apre-a-milano/

Questo locale incontra la tradizione giapponese con quella italiana, proponendosi come un “urban coffee experience” per via del suo format innovativo dato dal loro unico e innovativo modo di concepire il caffè: un’esperienza, grazie anche alle loro materie d’altissima qualità prodotte in Italia. Per gustare un caffè non è neanche necessario uscire in superficie, dato che si trova nella stazione della metro.

“La semplicità e la cura del dettaglio della cultura giapponese, la qualità e la freschezza dei prodotti italiani: Kōhī è il perfetto connubio tra i ritmi della città e il desiderio di qualità”.

# Il ristorante: Giulio Pane e Ojo, la cucina romana a Milano

https://www.giuliopaneojo.com/

Se in Porta Romana non ci fosse stato un ristorante romano, sarebbe stato necessario ricorrere ai ripari. Fortunatamente, già è presente. In via Lodovico Muratori 10 si trova Gilio Pane e Ojo, un ristorante nato nel 1999 in una vecchia osteria con le travi a vista, in cui poter gustare dei buonissimi piatti, semplici e d’alta qualità.

# Il negozio: Tempi moderni design, il luogo per gli appassionati di vintage

https://tempi-moderni-design.business.site/

Tempi Moderni Design è un negozio di illuminazione e arredamento vintage e design anni ’50, ’60 e ’70. Si trova in via Seneca 6 ed è un vero e proprio baule del tesoro. Accoglie esclusivamente previo appuntamento telefonico.

# Lo spazio culturale: il Cinemino

https://le-strade.com/milano-cinema-il-cinemino/

Il Cinemino è uno spazio culturale che consiste in una piccola sala proiezione da 74 posti e un piccolo bar che “vuole essere crocevia di cultura, di scambio e di interazione”. Mentre l’accesso al bar è libero a tutti, per poter guardare un film è necessario diventare soci. La sala proiezioni può essere inoltre affittata per proiezioni private, rough cut, presentazioni ed eventi. Si trova in via Seneca 6.

# Il palazzo: Casa Lisio, l’edificio fiorentino di Milano 

https://www.tripadvisor.it/LocationPhotoDirectLink-g187849-d23162807-i480761156-Casa_Lisio-Milan_Lombardy.html

Si tratta di un edificio storico in via Silio Italico 3, all’angolo con Piazzale Libia. Questo grande edificio, costruito negli anni 30 del 900, con i suoi grandi portoni e le bellissime finestre ad arco, richiama molto i palazzi fiorentini rinascimentali. Una delle cose più particolari e curiose che si possono osservare da fuori di questo palazzo sono le decorazioni in ferro battuto poste alle finestre del piano terreno, che raccontano le fasi della lavorazione della seta, partendo dalla raccolta dei bozzoli fino alla filatura.

Continua a leggere con: La fermata del giorno: 10 cose da fare e vedere intorno alla stazione di CADORNA FS

ALICE COLAPIETRA

Copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/