La SPIAGGIA NASCOSTA sul lago di GARDA a due ore da Milano

Ci si arriva solo a piedi dalla rocca su cui ha sventolato per l'ultima volta il vessillo longobardo

La spiaggia dalla cima della Rocca - Credits: @albertodalla IG

Un breve percorso di trekking che giunge ad una rocca, ai cui piedi si distende una spiaggia incantevole. Vediamo come ci si arriva.

Milano – Spiaggia della Rocca di Manerba, percorso – screenshot da Gmaps

La SPIAGGIA NASCOSTA sul lago di GARDA

# L’ultima roccaforte Longobarda

 gardacanyon.it

La Rocca di Manerba è uno di quei luoghi visibili da quasi tutte le spiagge del Lago di Garda, per arrivarci bisogna immergersi nella natura, percorrere un facile sentiero di trekking per circa 15 minuti e, una volta sbucati di nuovo fuori, godere di una spiaggetta incantevole, sassi bianchi e una vista panoramica del Garda.


Siamo a Manerba, in provincia di Brescia, e la Rocca rappresenta anche l’ultimo luogo dove ha sventolato il vessillo Longobardo, prima della definitiva resa ai Franchi carolingi.
Tutta la pieve è così bella e facilmente raggiungibile, da essere abitata fin dal 700 avanti Cristo. Tra le attrazioni che la Rocca offre, c’è anche un bel Museo Archeologico, capace di rivaleggiare con le Grotte di Catullo poco distanti.

Leggi anche: 7 cose da fare al LAGO di GARDA per una gita fuoriporta

# La spiaggia nascosta 

La spiaggia dalla cima della Rocca – @albertodalla IG

Dagli affacci circostanti del lago, la spiaggia ai piedi della Rocca di Manerba è ben visibile. Quando poi ci si deve arrivare, però, si scopre che il tragitto non è attrezzato per i mezzi di grandi dimensioni. Ci si arriva solo a piedi, grazie ad un sentiero tracciato fin dalla preistoria. Il dislivello da coprire è di circa 250 metri, il che lo rende un percorso trekking di facile livello.



Il sito archeologico si trova in cima alla Rocca, identificato da una croce di ferro che svetta su una radura, da cui si mostra il panorama del Garda.
Dalla croce parte un percorso a gradoni irregolari, che scende lungo il costone: è il momento più impegnativo del percorso, ma che ripaga poi con l’arrivo ad un angolo incantevole.

Leggi anche:In TRENO da MILANO: 10 destinazioni da raggiungere per una gita o per una breve vacanza

# Come arrivare

#lago_di_garda_eventi IG

Programmare la visita alla spiaggetta è semplice. Da Desenzano, si percorre la strada statale verso Salò, fino a Manerba e Solarolo, seguendo le indicazioni per la Rocca. Si giunge ad un grande parcheggio sterrato, a pagamento, in cui si deve lasciare l’auto per incamminarsi.

Il sentiero che parte dal sito archeologico, presenta alcune diramazioni e tutte riportano le indicazioni. Dalla cima si deve prima seguire per la Chiesa di San Giorgio, ma al bivio successivo seguire per la spiaggia della Rocca di Manerba.
Il sentiero porta sia ad una spiaggia di nudisti, sia ad un prato da cui si gode la vista delle baie sottostanti. Il percorso, sebbene non impegnativo, non è adatto a turisti in sandali o scalzi, va compiuto con le scarpe chiuse.

Leggi anche: La TEMPESTA di BUSATTE: il sentiero da VERTIGINI sul lago di Garda

# Il casello dell’alta velocità e altre spiagge

La spiaggia di Dusano – Credits: casaargento.it

La Rocca di Manerba ospita, seppure diroccata ed abbandonata, la testimonianza di un record del mondo, imbattuto dal 1934.
Proprio qui l’aereo Macchi Castoldi, un idrovolante pilotato dal maresciallo Agello, ha sfrecciato sulle acque del Garda facendo registrare dal casello la velocità di 709 kn/h.

La gita può comprendere anche la visita alla chiesetta di San Giorgio, vicino al porto di Dusano, da dove si possono raggiungere le spiagge di Pisenze e la stessa Dusano. È questo l’avamposto migliore per chi soggiorna direttamente a Manerba sul Garda, per una vacanza dedicata a questo angolo di Garda, divisa tra escursioni in mountain bike, trekking, visita alle coste e relax nella spiaggia caraibica ai piedi della Rocca.

Continua la lettura con: LAGO DI GARDA (sponda LOMBARDA): 10 idee per una splendida vacanza di prossimità

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/